Una Primavera color lampone: alcune idee su come indossarlo

Non è rosso. Non è fucsia. Non è rosa. È lampone. Un colore che vedremo molto spesso durante la primavera, sia nel settore del fashion che del beauty e del design. Infatti, nonostante sia stato proclamato il Greenery come colore dell’anno da Pantone, esistono altre sfumature che avranno un gran successo per la prossima stagione e la tonalità cangiante del lampone è proprio una di queste.

Adattissimo a molte tinte di carnagione, sensuale con le pelli chiare e molto potente con le brune, è impeccabile per creare un beauty look goloso e avvolgente. È quindi un colore vitaminico estremamente versatile.

Per quanto riguarda il total look, il monocromatico va per la maggiore (proprio come questo in alto proposto da Gucci). Tuttavia, non sempre si può trovare l’occasione giusta per sfoggiare un total look del genere, quindi si può sempre puntare su un singolo pezzo.

SCARPE E BORSE – Di certo gli accessori lampone non passano inosservati. Quando fatti di un tessuto morbido tipo velluto, diventano molto eleganti e raffinati. Un sì deciso anche alla pelle per le borse, proposte anche in tonalità più chiare da marchi low cost come Zara.

LOOK – Pantaloni, gonne o abiti, unico comune denominatore è il color lampone. Alcuni vestiti presentano fantasie floreali, altri astratte, altri ancora mixati con tessuti opulenti come il pizzo. Le camicette di questo colore risultano femminili, piene di allure, che attirano l’attenzione. Basta abbinarle a pantaloni con pence o a palazzo, per avere un effetto molto classico; mentre, per le più sportive, una t-shirt a costine con jeans per reinventare il look casual sportivo e dare un tocco di colore.

CAPISPALLA – Anche il look più semplice fatto di t-shirt, maglione e jeans, può assumere un carattere forte e deciso con un capospalla in color lampone. Kimono, pigiama o spolverino, sono ben accetti.

Una nuance succosa, da acquistare per la Primavera ma da portare per tutta l’Estate.

 

Mariagrazia Ceraso