Una moderna Eva: la prima donna di Carmelina Raco nasce dall’uomo

Carmelina Raco

La donna di Carmelina Raco vive la realtà sociale del suo tempo, è elegante, sicura di se, ricopre ruoli manageriali, pretende la qualità, attenta al dettaglio, ama la tradizione ma vuole indossare il progresso.

Una tra le prime tagliatrici donna in Italia, Carmelina Raco, cresce in una sartoria da uomo a Bari. 

Impegnativa ma straordinaria è stata l’esperienza vissuta in quegli anni.

Dopo una lunga gavetta trova il coraggio di lasciare l’azienda in cui era cresciuta per realizzare il suo sogno: l’Atelier Carmelina Raco, in uno dei quartieri storici di Milano, sul Naviglio Grande. 

Oggi è tra i più promettenti designer del panorama internazionale, seguendo il metodo dell’autentica tradizione sartoriale che celebra il Made in Italy. 

Partecipa alla nona edizione di Fashion Hub Market durante la Milano Fashion Week, dedicato all’eccellenza del tailor made.

Dai tagli innovativi, la sua collezione parte dalla struttura dell’abito maschile, dall’eleganza che lo contraddistingue, per infrangere tutte le regole.

La designer irrompe con il suo genio creando un interessante gioco di sovrapposizioni. 

Una libertà creativa capace di abbattere ogni confine tra l’uomo e la donna, dando vita ad un tertium genus.

Nelle sue creazioni si intravede l’uomo: destruttura il capo maschile per antonomasia, la giacca, seguendo i suoi codici disciplinari ma per un pubblico femminile, rendendola raffinatamente unisex. 

La poliedricità della struttura dei suoi abiti presenta più livelli e tagli insieme, nello stesso capo vi è sia l’abbottonatura a doppio petto che quella a un petto.

Il risultato è un’immagine di equilibrio e perfezione frutto del rigore della sartoria uomo.

Non crea moda ma un codice da decifrare, la cui chiave di volta è un nuovo e unico concetto di eleganza in cui uomo e donna possano rispecchiarsi allo stesso modo.

La sua capsule collection è ispirata al rigore della bellezza, unisce tradizione e artigianalità a un nuovo design tailor made.

#STORYTELLER: VALENTINA NASSO

LEGGI ANCHE ### IL MAROCCO IN PASSERELLA CON SIMONA MARZIALI

Lascia un commento