Un viaggio dall’Occidente alle Indie passando per il Sud America – Arriva il trend Tribal-Pop-Folk

Prorompenza. Colore. Fantasia. L’istinto selvaggio torna alla ribalta per l’Estate 2017 e si fa ricco di colori cangianti, di volumi, di stampe vivaci e cosmopolite.

Tutte le fashion addicted al passo con i tempi, sono di sicuro ben informate e già stanno sfoggiando gli accessori e gli abiti più pazzi e multi etnici che ci siano. Sì perché è un grandissimo ritorno della giungla, del verde delle foglie, dei colori pop folk e della frutta esotica.

Le borse hanno ciondoli a palme e ananas; i turbanti sono disegnati astrattamente e con tinte piene; i top sono tribali fatti di stampe folk e di materiali etnici; le scarpe sono sabot dal tacco spesso dei colori del rosa fluo e dell’arancio. È un insolito e alquanto originale mix di culture: si va da quella occidentale a quella più orientale, passando per le Indie e facendo un giro in Sud America. Il nuovo trend si chiama tribal-pop-folk ed è un vero e proprio misto di stili multi-etnici e dei colori vibranti e audaci del pop.

A cosa non si può rinunciare per avere uno stile tribal-pop-folk sopra le righe e che sia assolutamente al passo con i tempi? Ecco 5 capi immancabili:

Pon pon – Già visti la scorsa Estate, ritornano non solo sui sandali, ma anche su occhiali da sole, su orecchini, su borse e a contornare cappelli da spiaggia.

Monospalla – I top sono tutti monospalla. E le spalle devono essere ingombranti, anzi enormi. Un pouf di volume tra il collo e il braccio, a ricordare gli abiti africani pieni di volumi.

Turbante – Ancora dettagli afro nel look della bella stagione. Stavolta il turbante è annodato sulla fronte ma anche a fascia o portato con nodo alla nuca. Da abbinare con orecchini maxi.

Borse di paglia – Ma che siano a blocchi di colore con contrasti come giallo-fucsia, arancio-viola, blu-verde. Insomma, il classico “pugno nell’occhio”.

Sabot – A color block arricchiti di frange ma anche fatti di pattern testurizzati e rigidi. Si alzano sempre di più toccando vette altissime e alcuni si arricchiscono di zeppe supersoniche per guardare meglio il tramonto.

Zero animalier. Troppo scontato per la donna cosmopolita e metropolitana a cui piace questo stile. Meglio abbinare questi capi a un blazer lungo, per poterlo sfoggiare anche in città.

 

Mariagrazia Ceraso