Tsai Ing-wen è diventata la prima presidente donna di Taiwan

59 anni, laureata a Londra, ex docente di diritto, la Ing-wen ha ottenuto il 56% dei voti, diventando la prima donna asiatica ad essere eletta capo di Stato e non per successione ereditaria.  
Taiwan ha così la prima presidente donna della sua storia. La candidata anti-Pechino del Partito Democratico Progressista (Dpp), ha trionfato alle elezioni sconfiggendo Eric Chu, il rappresentante del Partito Nazionalista (Kuomintang) al potere da otto anni.
Grazie al sostegno della popolazione, soprattutto quella giovanile - molto politicizzata e turbata dinanzi ai tentativi di Pechino di imporre a tutti un’unica definizione dell’essere cinesi - Tsai e il Dpp potranno contare su una comoda maggioranza. Una forza giovane e disposta a sfidare la Cina per inseguire il sogno della completa indipendenza di Taiwan.

 

Mirella Paolillo 


                                            

Lascia un commento