Roberto Ciufoli: ‘’ Le mie evoluzioni’’

Di Annachiara Delle Donne

Attore, doppiatore, comico e regista teatrale. Se dovessimo descrivere Roberto Ciufoli potremmo farlo con un’unica e sola parola ‘’evoluzione’’. Quell’evoluzione concreta e sana capace di dare a Roberto la forza e il coraggio di migliorare se stesso, sperimentando e mostrando le mille sfaccettuature del suo talento. Il suo mettersi alla prova, nel corso degli anni, ha fatto sì che Roberto Ciufoli dimostrasse l’energia e la caparbietà di un mestiere unico e raro.
Uno dei suoi recenti successi è sicuramente lo spettacolo teatrale “Tipi”. Come nasce questo progetto? Roberto Ciufoli ci rivela: “Tipi” è uno spettacolo che porto in scena da un po’ di tempo. Ho l’occasione di riproporlo e di riportarlo in scena e devo dirti, mi diverte molto questo spettacolo. “Tipi” rappresenta una carrellata di tipologie umane differenti. I miei più che personaggi sono dei veri e propri generi umani, delle categorie tipologiche e morfologiche che caratterizzano un atteggiamento, una scelta di modi di essere. Racconto lo sportivo, il pigro, l’ubriaco, l’innamorato, l’eroe. Ognuno di loro viene raccontato tramite un monologo divertente, una canzone, una poesia’’.
Mostrare le caratteristiche psicologiche che condizionano gli atteggiamenti umani delle persone che incontriamo ogni giorno è fondamentale per Roberto che afferma: ‘’ È importante per indagare l’essere umano, per creare una dimensione di possibile riconoscimento di se stessi da parte del pubblico. Credo sia interessante mostrare tutto ciò. Porti a galla un aspetto comico, ma anche interessante ed emozionante. Metti in evidenza degli strati e delle stratificazioni che magari spesso non vediamo’’.
L’attore è uno dei doppiatori del film “La famosa invasione degli orsi in Sicilia” in concorso ad “Alice in città”. Un altro traguardo per Ciufoli che dichiara: ‘’É stata un’esperienza molto importante per me. É stata una soddisfazione professionale ma anche personale vincere il provino ed essere scelto per questo progetto. È un film molto bello d’animazione, di grande respiro, con una bellissima storia’’ .
Ma l’attore tornerà anche in tv. Ha da poco finito, infatti, le riprese del film tv “ Enrico Piaggio” , dove interpreterà Corradino D’Ascanio.
‘’Il mio personaggio, realmente esistito, era un ingegnere aeronautico che ha disegnato la vespa. Ha fatto volare un elicottero, per la prima volta. Aveva una grande intelligenza. In Italia abbiamo avuto dei grandi modelli. Ho cercato tutto quello che potevo trovare su libri, internet. Sono riuscito a trovare un dvd con un’intervista a Corradino. É stata molto interessante questa ricerca’’.
La carriera di Roberto Ciufoli dura da quarant’anni. Con un sorriso, Roberto racconta: ‘’ È un’evoluzione continua. Le cose belle degli anni che passano sono le varie esperienze che fai e che ti portano dei momenti di crescita. Usare tutte le esperienze come crescita é bellissimo. Il mio é stato un inizio faticoso ma anche molto fortunato. Da allora, non ho mai smesso mai e ho avuto l’occasione di non fermarmi mai; di poter sperimentare sempre soprattutto a teatro’’.
Quali saranno i prossimi impegni di Roberto Ciufoli? Roberto ci anticipa: Porterò in scena uno spettacolo chiamato “Test” , una commedia divertente ma anche un po’ acida e cattiva. Il testo è scritto da un autore spagnolo. Poi, riprenderò il musical “Christmas Carol” . Finirò poi la stagione con con un monologo molto bello e intenso “The Men Jesus” .

Lascia un commento