“ Pronto nonna, posso dare una sbirciatina nel tuo armadio?”

Carmen Dell'Orefice

Guardate la gallery e provate ad immaginare se fosse per davvero vostra nonna. Che figata pazzesca sarebbe?

Io ci ho provato, e ho pensato a tutte le situazioni possibili della quotidianità di un rapporto nipote-nonna.

Dal semplice caffè a casa alla passeggiata in centro, dal pranzo della domenica alle feste di famiglia.

Si vivrebbe come in un film, e si passerebbe il tempo ad ascoltare i mille racconti e gli aneddoti sconosciuti sulla storia della moda, da chi la moda l’ha vissuta a pieno.

Quante domande scaturirebbero? Quanti amori e flirt o esperienze da rivivere? Come funzionava il sistema delle redazioni di un tempo? Come sono nati i servizi editoriali e l’advertising? Ci sono stati dei compromessi? Se sì, di che tipo?

Oppure provate ad immaginare il suo armadio, con i capi icona regalati dai più prestigiosi brand, o ancora alla sua collezione di gioielli.

Un archivio storico preziosissimo.

Con la sua chioma color platino, gli zigomi alti, lo sguardo algido alla Crudelia Demon e le sopracciglia ben definite, Carmen Dell’Orefice è la modella più longeva al mondo. 

Ha 89 anni e non se li sente. 

Carmen Dell’Orefice

Il tempo passa e lascia inesorabilmente le sue tracce.

Perché nasconderle? Ha fatto ricorso a piccoli interventi di chirurgia plastica? Non lo sapremo mai. 

Il segreto della sua bellezza è riportato in una recente dichiarazione al Daily Mail:

Ho migliorato la mia struttura ossea con regolari iniezioni di silicone e ho subito una dermoabrasione medica quasi 50 anni fa, per cancellare rughe e danni del sole.

Carmen dell’Orefice

Questo è tutto ciò che è disposta a confessare.

È nata nel 1931 a New York.

Il padre, italiano, era un musicista, la madre, ungherese, una ballerina, non andavano d’accordo e la situazione famigliare era molto difficile. 

Carmen ha vissuto la sua prima infanzia in affidamento a lontani parenti e in case famiglia, e poi, quando aveva dieci anni, si è ricongiunta con la madre. 

All’età di undici anni, mentre rientrava dalle lezioni di danza, fu notata da un fotografo che la ingaggiò per sette dollari l’ora. Era il 1944.

La situazione economica era disastrosa, ma le redazioni moda vedevano in lei il volto di una nuova stella del fashion system.

In casa non avevano nemmeno il telefono e le riviste di moda pur di ingaggiarla inviavano dei corrieri per informarla sui nuovi lavori. 

Tre anni dopo è comparsa sulla copertina di Vogue Francia, firmata da Erwin Blumenfeld.

Carmen Dell’Orefice

Era la modella più giovane mai comparsa sul celebre magazine. 

Da lì in poi è stato un crescendo di servizi fotografici e cover con i più importanti fotografi internazionali. 

Richard Avedon, ad esempio, l’ha immortalata per 58 volte su Harper’s Bazaar!

Era la modella più richiesta in assoluto. 

Volto di Chanel N5 e persino musa di Salvador Dali. 

Una vita vissuta intensamente e contraddistinta da tante avversità: tre divorzi, numerosi aborti, investimenti sbagliati che l’hanno portata alla bancarotta, un rapporto conflittuale con la figlia.

Ma niente di tutto ciò le ha impedito di continuare a calcare le passerelle e a tenere lo sguardo.

STORYTELLER: GIANFRANCO VITALE

LEGGI ANCHE ### GRAZIE DEI FIOR

Lascia un commento