Premio Termoli torna al Macte: Molise in arte

Premio Termoli- Macte 62PT - foto © Gianluca Di Ioia
Premio Termoli- Macte 62PT - foto © Gianluca Di Ioia

Premio Termoli e quel Molise che c’è nonostante tutto

Qualcuno ha detto che il Molise non esiste, così siamo andati a controllare e abbiamo scoperto che non solo esiste ma è anche in ottima salute, come dimostra il programma del MACTE, il Museo di arte contemporanea presente sul territorio dal 2019, che ha riaperto le porte al suo pubblico a maggio con la sessantaduesima edizione del Premio Tremoli curata da Laura Cherubini.

Premio Termoli: un po’ di storia

Il premio è stato istituito negli anni ’50 dal pittore Achille Pace che ha portato negli anni nella cittadina molisana grandi artisti internazionali quali Lucio Fontana, Emilio Vedova, Alberto Burri e Giuseppe Capogrossi, solo per citarne alcuni.

La manifestazione presenta da sempre dei premi acquisto, così nel tempo si è formato il corpo centrale di quello che sarebbe poi diventato il MACTE: più di 400 opere che spaziano dal post informale all’astrattismo e alla nuova figurazione. Una collezione, per lo più pittorica che presenta grandi nomi: Mario Schifano, Tano Festa e Carla Accardi tra i tanti.

Premio Termoli 6- Macte 62PT - foto © Gianluca Di Ioia
Premio Termoli – Macte 62PT – foto © Gianluca Di Ioia

Arte al Macte come antidoto alla pandemia

C’è una grande voglia di lasciarsi dietro il periodo pandemico, come dimostrano le tante novità del premio e l’accesso gratuito al museo per tutti coloro che vorranno visitarlo.

Quest’anno, infatti, accanto alla sezione Arti Visive, per la prima volta nella sua storia c’è la Sezione Architettura e Design. Dopo due anni difficili c’è un forte desiderio di riprendersi i propri spazi nel mondo, un’apertura verso il prossimo e verso la città che ospita il premio per un museo sempre più integrato nel contesto urbano.

Premio Termoli- Macte 62PT - foto © Gianluca Di Ioia
Premio Termoli- Macte 62PT – foto © Gianluca Di Ioia

Premio Termoli e i progetti vincitori


Da tutto il mondo sono arrivate proposte per la progettazione di una pensilina per la sosta dei bus in città. Il museo si fa città e la città entra nel museo. Il progetto vincitore, meritevole per innovazione, avanzamento tecnologico e sostenibilità ecologica, scelto tra i tanti arrivati da una giuria composta dalla stessa Cherubini insieme a Domitilla Dardi, Paolo De Matteis Larivera, Angela Rui e Andrea Villani, verrà incluso nei piani di riqualificazione urbana

Premio Termoli- Macte 62PT - foto © Gianluca Di Ioia
Premio Termoli- Macte 62PT – foto © Gianluca Di Ioia

Ci sarà poi una menzione speciale per il progetto che avrà il maggior numero di consensi da parte dei visitatori, menzione che verrà annunciata l’ultimo giorno della mostra.
Durante il finissage verrà proclamato anche il vincitore della Sezione Arti Visive.
L’opera come ormai da tradizione entrerà a far parte della collezione permanente del MACTE.

Premio Termoli 1- Macte 62PT - foto © Gianluca Di Ioia
Premio Termoli 1- Macte 62PT – foto © Gianluca Di Ioia

I partecipanti al Premio Termoli


I visitatori potranno scegliere tra i dodici partecipanti:  Rä di Martino, Bruna Esposito, Matteo Fato, Claire Fontaine, Silvia Giambrone, Michele Guido, Renato Leotta, Lorenza Longhi, Diego Marcon, Giuseppe Stampone, Alice Visentin, Gilberto Zorio che sono stati selezionati da quattro curatori Giacinto Di Pietrantonio, Francesco Garutti, Lorenzo Madaro e Paola Ugolini invitati da Laura Cherubini.

Premio Termoli- Macte 62PT - foto © Gianluca Di Ioia
Premio Termoli- Macte 62PT – foto © Gianluca Di Ioia

Le performance al Premio Termoli

Nell’ultimo fine settimana di apertura ci sarà anche la performance Oro Colato- As the Gospel Truth dell’artista Bruna Esposito insieme alla poetessa Paola D’Agnese.

Un finale esplosivo e ricco quello di un Premio che ha fatto la storia di Tremoli e che vede la città sempre più partecipe insieme ai suoi abitanti e ai turisti che potranno votare non solo il progetto della sezione architettura e design ma anche l’artista preferito che avrà diritto a un premio speciale.

Il Molise c’è, esiste e non è mai stato così in forma!

#STORYTELLER: ANTONIO CONTE

CLICCA QUI PER SFOGLIARE LA VERSIONE DIGITALE #SPECIALE #ETICO

SCOPRI IL NUOVO SPECIALE #ILLUMINATO DI #3D MAGAZINE

ORDINA LA TUA COPIA

#ISSUE22 #SPECIALE #ILLUMINATO