Piano City Milano 2022, torna con il tema “Musica e Libertà”

Piano City Milano 2022
Piano City Milano 2022

PIANO CITY MILANO 2022

Ogni anno Piano City offre al pubblico opportunità magiche per rievocare insieme le leggende della musica italiana e internazionale.

Il programma spazia tra i generi musicali che vanno dalla classica al cantautorato, dal pop alle colonne sonore fino alla musica sperimentale.

Quest’anno si celebrano cantautori come Lucio Battisti, Lucio Dalla e Fabrizio de André, e band come i Beatles, gli Earth Wind & Fire e i Coldplay.

Piano City Milano 2022 torna a promuovere i colossi del passato

Il festival renderà omaggio ai grandi autori del passato come Bach, Beethoven, Erik Satie, protagonista della musica e dell’ambiente artistico francese tra la fine dell’800 e l’inizio del ‘900; ai grandi autori del ‘900, come George Crumb, Iannis Xenakis, e a Thelonious Monk, a 40 anni dalla sua scomparsa.

Non mancherà un omaggio speciale al compositore Ennio Morricone

Piano City Milano 2022
Piano City Milano 2022

Piano City Milano 2022, Musica e Liberà tra i temi traninanti

Un tema di rilievo di questa edizione è Musica e libertà, con un omaggio a Frederic Rzewski, a trent’anni da The people united will never be defeated, una Piano Lesson che ricorda Marija Judina, la pianista che commosse Stalin, e il concerto di una giovane pianista russa che esegue musiche di compositori ucraini.

#Pianomi 2022: il contributo alle periferie 

La manifestazione offre un racconto unico e tridimensionale della città di Milano, invitando gli spettatori a ambientarsi in contesti suggestivi, nuovi quartieri in corso di riqualificazione, siti che rappresentano il cuore e il carattere della città.

Tutto questo grazie a un’intensa collaborazione tra imprese pubbliche e private

Tra le nuove location di quest’anno vi saranno il parco del Campus Bocconi, il nuovo ADI Design Museum, la Passeggiata Boris Pasternak alla Fondazione Feltrinelli, il giardino di via Ludovico di Breme sotto al nuovo grande murales di SMOE in omaggio alle professioni protagoniste della pandemia.


Tra le grandi novità per il festival il Ridotto dei Palchi Arturo Toscanini del Teatro alla Scala e la Sala Verdi del Conservatorio di Milano. 

Premessa fondamentale di Piano City è quella di promuovere la musica nelle periferie urbane.

Ci saranno concerti nei cortili in collab con MM, altri a Corvetto-Chiaravalle all’Agroforesta Vaiano Valle e al quartiere Adriano con Magnete.

Altri ancora in cascine che diventano centri culturali come Cascina Merlata e un concerto a Casa dell’accoglienza Enzo Jannacci, la struttura pubblica d’accoglienza più grande d’Europa.

E ancora i parchi di Villa Finzi, di Chiesa Rossa, il Parco delle Cave e il Parco Lambro.

#STORYTELLER: BENEDETTA SABATANO

CLICCA QUI PER SFOGLIARE LA VERSIONE DIGITALE #SPECIALE #ETICO

SFOGLIA LO SPECIALE #ILLUMINATO DI #3D LATO YIN #COVERSTORY ACHILLE SCUDIERI

SFOGLIA LO SPECIALE #ILLUMINATO DI #3D LATO YANG #COVERSTORY FRANCO SILVESTRO

ORDINA LA TUA COPIA CARTACEA #SPECIALE #UMANITÀ

#ISSUE #SPECIALE #UMANITÀ