Oltre 3.000 parole della lingua italiana da “salvare dall’estinzione”.#paroledasalvare:

il progetto di Zanichelli e del brand di moda MSGM

Zanichelli presenta nelle principali piazze italiane il progetto #paroledasalvare con una speciale collaborazione con MSGM: il brand di moda sperimentale e contemporaneo che “adotta” cinque parole protagoniste di una nuova collezione. Sono 3.126 le parole che nell’edizione 2020 del vocabolario Zingarelli saranno accompagnate da un fiorellino ♣, simbolo grafico che le contrassegna come da “salvare”: termini della lingua comune sempre meno presenti nell’uso scritto, orale e nei mezzi di informazione che sono a rischio estinzione. Parole spesso trascurate a favore di sinonimi più comuni e intuitivi, ma più generici e meno ricchi di sfumature espressive. La casa editrice Zanichelli è presente nelle principali città italiane, da settembre a novembre 2019, con il progetto #paroledasalvare. #PAROLEDASALVARE: IL TOUR coinvolge le principali città italiane Milano, Torino, Firenze, Bologna, Bari, Palermo. #AreaZ: una zona a lessico illimitato in cui trovare le parole giuste per esprimere il mondo, in cui tutti sono invitati a scegliere una parola e a prendersene cura, usandola in modo opportuno. Come si salva una parola? In #AreaZ una grande installazione-vocabolario ospita, sulla quarta di copertina, un monitor touchscreen che propone a rotazione 5 dei 3126 lemmi da salvare. Scelta la propria parola da salvare, sarà possibile postarla, con il suo significato, sui propri canali Facebook e Instagram direttamente dallo schermo del vocabolario. E per chi ai social network preferisce le reti sociali tradizionali Zanichelli ha pensato a cartoline vere e proprie: ogni cartolina conterrà una parola da salvare con il suo significato, da affrancare e spedire. Milano è stata la prima tappa del progetto a cui hanno fatto seguito Torino e Bologna fino all’11 ottobre, poi sarà la volta di Firenze (12 – 19 ottobre), Bari (20 – 26 ottobre), Palermo (28 ottobre – 2 novembre).

MSGMxZanichelli

Il brand di moda MSGM, che da sempre si contraddistingue per la sua attitudine alle contaminazioni sperimentali con altri mondi come l’arte contemporanea e la musica, sceglie di “adottare” cinque parole e creare una speciale capsule collection MSGMxZanichelli contribuendo così a salvare, e quindi riscoprire, il variegato patrimonio linguistico e lessicale italiano.

MSGM è un fashion brand creato nel 2009 da Massimo Giorgetti in partnership col Gruppo Paoloni. Il mix è semplice: contemporaneità e sempre nuovi spunti, partendo dalla musica e dall’arte contemporanea. Massimo Giorgetti sa mescolare le sue passioni a tutte quelle espressioni estetiche ed artistiche più innovative che animano il mondo digitale. Il risultato: un caleidoscopio di colori, forme e linee che cattura inesorabilmente l’attenzione del pubblico, facendo di MSGM uno dei marchi moda più intriganti del momento.

“Sono alla costante ricerca di novità, ma la vera novità che mi ha colpito del progetto Zanichelli #paroledasalvare, è stata la volontà di preservare parole, quasi dimenticate, della lingua italiana. Non solo preservarle, ma anche promuoverle, sostenerle, fino a riportarle in uso. Per adottare una metafora cara al mondo della moda, ideare questa collaborazione è stato come aprire gli ‘archivi dell’italiano’ e scoprire una ricchezza inaspettata, di parole, suoni e significati”, dichiara Massimo Giorgetti.

Lascia un commento