Manicure cresciuta? Ecco due trucchi per ritoccare lo smalto

Una vita col fiatone, quella delle donne del nuovo millennio. Lavoro, famiglia, figli, casa e mai un minuto di relax da concedersi, se non quella volta al mese che sembra il tanto agognato miracolo. E così, la seduta dall’estetista diventa sempre più lontana e quello smalto sempre più cresciuto, lasciando una mezzaluna davvero improponibile sul letto ungueale. Tuttavia, il tempo manca e bisogna arrangiarsi da sé, almeno per prendere ancora del tempo fino al prossimo appuntamento di coccole. Ecco allora due trucchi infallibili per recuperare lo smalto che sta crescendo e simulare una manicure nuovissima, come appena fatta.

Due trucchi per recuperare lo smalto cresciuto

1. Per chi è più attenta e precisa, la soluzione è la french manicure inversa. Si tratta di una manicure doppio colore, dove la parte inferiore dell’unghia, quella dove è presente la lunula, viene coperta da un altro colore di smalto. Quale migliore occasione se non un’unghia da ritoccare? Armatevi di pennellino sottile e di un colore di smalto diverso da quello che avete. Pennellate sulla parte scoperta, sigillate con smalto trasparente et voilà.
2. Avete uno smalto con dei brillantini abbastanza grossi? Bene. Utilizzatelo per picchiettare la parte inferiore dell’unghia, anche in modo grossolano ma fino a coprire completamente la lunula. In seguito sfumateli con il pennellino, portando i brillantini verso il bordo esterno dell’unghia. Un tocco luminoso da vera “glam gir” e recuperi in un attimo.

Mariagrazia Ceraso

Lascia un commento