Litoritmo: le opere di Nittolo al Palazzo delle Arti

I bagliori di luce che guizzanti si insinuano e fuoriescono dalle tessere musive,  la rugosità avvolgente della terracotta, la pasta vitreo, le carte, le tele e materiali di ogni sorta. Leggere tra le opere di Felice Nittolo, classe 1950, significa attraversare una produzione vastissima ed eterogenea. Da venerdì 8 novembre fino al 24 del mese corrente 30 tra i lavori più rappresentativi del maestro saranno esposti al PAN, Palazzo delle Arti, Sala Loft, in un percorso a cura di Daniela Ricci. Litoritmo è il nome della mostra organizzata dalla Alessandro Vitiello Home Gallery di Roma, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al turismo del Comune di Napoli. La mostra ha l’obiettivo di verificare la capacità di far convivere passato, presente e futuro attraverso il comune denominatore dell’arte, con un focus sul difficile  rapporto tra l’arte contemporanea e il sistema spietato di logiche che alimentano il mercato. Il lavoro di Nittolo, artista di livello internazionale, risente di suggestioni che spaziano da Burri a Fontana, da Pomodoro a Calder. Ogni sua tappa, ogni sperimentazione sempre priva di preconcetti, risulta legata a un luogo fisico e alla sua anima. La scelta delle opere è stata fatta considerando il binomio tecnica materiali da un lato e dal rapporto formale tra mosaico e arte contemporanea dall’altro.

 

Francesca Panico

Lascia un commento