Le cerimonie e i riti del matrimonio indiano

MATRIMONIO INDIANO

MATRIMONIO INDIANO

Colori, musica, decorazioni, costumi e rituali, il matrimonio in India può essere celebrato in svariati modi in base alla religione e alle preferenze degli sposi.

Tre giorni di grande festa con tre cerimonie principali: il Misri, il Sangeet e il Mehendi.

La cerimonia di Misri è dedicata allo scambio da parte dei futuri sposi di ghirlande di fiori e anelli d’oro, è il momento in cui si scambiano preghiere.

I genitori dello sposo in quest’occasione donano alla futura nuora un cesto contenente il Misri (cristalli di zucchero), come augurio di dolcezza nella vita coniugale degli sposi.

Il Sangeet è una celebrazione in cui entrambe le famiglie si riuniscono per cantare e ballare. Ciò può essere un’esclusiva delle donne oppure aperto a tutti.

Segue il Mehendi, la tradizione del matrimonio indiano più conosciuta ed è un momento esclusivo per le donne in cui vengono 

decorate mani e piedi con intricati disegni all’henné, che indicano il legame tra lei e il suo sposo.

Prima della celebrazione del matrimonio passano attraverso la cerimonia Haldi, quando le loro famiglie si riuniscono per spargere olio, acqua e curcuma sulla coppia.

che benedice la coppia. Ha anche il doppio effetto di idratare la pelle prima del matrimonio, che si terrà più tardi quel giorno. 

Le spose indiane sono vestite di rosso, giallo e arancione tutti colori molto accesi e elementi oro.

Una sposa indiana indosserà un abito composti di 16 pezzi che includono trucco, gioielli e vestiti. 

I colori del tessuto del suo sari e l’abbigliamento dello sposo sono in gran parte dettati dalla regione di provenienza.

Lo sposo indossa tradizionalmente un turbante ornato di fiori per allontanare i cattivi spiriti e un tipo speciale di scarpe chiamate Sherwani e Mojari. 

SPOSI INDIANI

Il matrimonio sarà celebrato sotto un Mandap, un baldacchino a quattro colonne, decorato con colori vivaci che spesso si abbinano agli splendidi abiti scelti dalla coppia e costruito la mattina stessa della cerimonia nuziale.

Protagonista del matrimonio indiano è l’agni o fuoco sacro che funge da testimone.

Durante la cerimonia, la coppia compie sette passi attorno al fuoco e recita l’impegno indù del matrimonio.

Lo sposo lega un mangalsultra (collana con due pendenti d’oro) al collo della sua sposa con tre nodi.

Questo per rappresentare un’unione forte: la collana è il simbolo dello stato civile di una donna indiana.

Location savoy beach Paestum 

LEGGI ANCHE ### ALLA SCOPERTA DEL MONDO ARABO

Lascia un commento