L’avocado, uno dei buoni propositi di inizio anno

AVOCADO

L’AVOCADO

Un frutto tropicale facilmente decontestualizzabile che però rappresenta un’ottima alternativa al più noto olio extra vergine di oliva.

L’avocado è un cibo inesplorato dalla cucina mediterranea; tuttavia risulta altamente energetico e viene riconosciuto come un’importante fonte di lipidi. 

Ricco di acqua, potassio, magnesio, zinco, manganese e fosforo; apprezzato per la presenza di vitamina B5, B6, K, E, C.

Il nuovo comfort food privilegiato dagli sportivi; l’attuale specialità coltivata in terra sicula. 

AVOCADO

Messicani, guatemaltechi o antillani, le varietà più comuni di avocado, e anche le più diffuse in Italia, sono fuerte e gli hass.

I primi presentano una forma piuttosto allungata, la buccia è liscia e di colore verde smeraldo, l’interno è poco fibroso ma oleoso; i secondi, invece, sono particolarmente tondeggianti, la parte esterna è ruvida al tatto e la tonalità è verde foresta, la consistenza della polpa è piacevolmente cremosa.

Frutto carnoso, si tratta in realtà di una drupa, che quando raggiunge il massimo livello di maturazione può essere degustato anche al cucchiaio perché la sua textureconquista la morbidezza del burro. 

Per chi sposa l’etica del crudismo, l’avocado è il perfetto sostituto della carne.
Il suo sapore ricorda quello del gheriglio di una noce. 
AVOCADO
L’olio di avocado possiede un punto di fumo particolarmente elevato, pertanto si presta bene ad essere utilizzato per fritture evidentemente complesse; a crudo è, invece, il condimento principale di insalate di mare o anche di cereali, bocconi di sushi totalmente vegetariani, pinzimonio di verdure, paste fredde, panini gourmet e baguettes sapientemente farcite. 

L’avocado è il mangia e bevi ideale, versatile nell’utilizzo e nell’abbinamento culinario.

A tocchetti, a fette, a spicchi, frullato o schiacciato, l’avocado va consumato ovviamente crudo e fresco, altrimenti verrebbe naturalmente privato di tutte le sue proprietà nutrizionali ed organolettiche. 

Nella lista dei buoni propositi per il nuovo anno, inserite quello di imparare a conoscere l’avocado solo per iniziare ad apprezzarlo a tavola, senza lasciarvi suggestionare troppo, però, dall’alfa privativo…

#STORYTELLER: FELICIA MERCOGLIANO | #3DINGREDIENTIDISTILE

SCOPRI LO SPECIALE #ETICO DI #3D MAGAZINE

ORDINA LA TUA COPIA OMAGGIO

Lascia un commento