Indiana Jones 5 al via le riprese

Indiana Jones 5
Indiana Jones 5

INDIANA JONES 5

Pronti al primo ciack. Riprendono le riprese del nuovo capitolo della saga di “Indiana Jones”, dopo “I predatori dell’arca perduta”- “Il tempio maledetto “- ” L’ultima crociata”- “Il regno del teschio di cristallo”, il quinto capitolo è iniziato.

James Mangold sostituisce il guru Steven Spielberg alla regia e nella sceneggiatura, Harrison Ford riprende a viaggiare intorno al globo. Le location italiane scelte, trattandosi di rovine storiche, non potevano che essere in terra di Trinacria, nella splendida Sicilia tra Selinunte e Segesta.

Per le riprese esterne, a 30km da Londra ci sono i leggendari Pinewood Studios, meta di mezza Hollywood per i suoi teatri di posa. Le scene dei primi tre film della saga di Indiana Jones furono in parte girate negli Elstree Studios in Gran Bretagna.

Il ciclo torna alle origini anche da questo punto di vista, per giunta con un’attrice british doc come coprotagonista, la Phoebe Waller-Bridge di Fleabag. Gli altri attori? Per ora sembra affidabile solo la voce che dà Mads Mikkelsen come villain della situazione, nel ruolo di un ex-scienziato nazista arrivato in America nella seconda metà degli anni Sessanta, per contribuire al programma Apollo.

Indiana Jones 5
Indiana Jones 5

La data ufficiale americana pare sia luglio del prossimo anno poiché in ottobre si dovrebbero completare le riprese. Annunciato nel marzo del 2016, il progetto era inizialmente previsto per l’estate del 2019, ma è stato posticipato una prima volta al luglio del 2020. A causa delle riscritture comunicate nel giugno del 2018, è slittato una seconda volta al 2021. L’emergenza Coronavirus si è infine abbattuta anche su questo progetto, spingendolo ancora al 2022.

La Disney aveva avviato una ristrutturazione della celebre attrazione Indiana Jones Epic Stunt Spectacular di Walt Disney World in Florida: sarebbe terminata guarda caso proprio nell’estate del 2021, in tempo per celebrare i 40 anni dei Predatori dell’Arca Perduta. Poteva essere un agognato allineamento dei pianeti (del marketing). L’imminente arrivo di edizioni rimasterizzate in 4K dei capitoli precedenti lo faceva sperare, anche se le tempistiche ormai si sono sfasate. 

La trama ? Top secret anche se pare molto ruoti intorno allo sbarco sulla luna del 1969 e poi vedremo risolta parte della sua storia. Se prendessimo qualche sua dichiarazione  alla lettera, dovremmo dare per scontato che Karen Allen alias Marion Ravenwood sarà della partita. Non sappiamo tuttavia quanto le riscritture di Mangold impatteranno su questo aspetto; di sicuro James, stando a una sua dichiarazione rilasciata a Comic Book, non ha alcuna intenzione di “servire minestre riscaldate”, preferendo come ha fatto con Logan andare a cercare il cuore emotivo del marchio, non un’imitazione della struttura dei film precedenti. La data ufficiale americana è luglio del prossimo anno.

Nel sequel ci saranno la figlia dei Jones e le musiche saranno come al solito di John Williams. Non resta che attendere la fine della pandemia, non ci restituirà un Jones giovane sicuramente, ma un Harrison Ford in piena forma ironico e con frustino nella mano destra. Del resto il suo fascino anche oggi resiste agli anni che passano a sentire i suoi fan.

#STORYTELLER: CIRO TUMOLILLO

SCOPRI LO SPECIALE #ETICO DI #3D MAGAZINE

CLICCA QUI PER SFOGLIARE LA VERSIONE DIGITALE #SPECIALE #ETICO

ORDINA LA TUA COPIA OMAGGIO

#issue21 #speciale #etico

Lascia un commento