Imma Liquori da San Giovanni a Teduccio ai grattacieli di Manhattan

Imma Liguori in New York city

Imma Liquori e la sua storia in New York:

Nel mondo della ristorazione, della pizza in particolare, la percentuale maggiore di chef o pizzaioli è decisamente di sesso maschile. 

Le donne che ricoprono questo ruolo sono veramente poche anche se ormai da tempo la situazione sta mutando.

Negli anni del dopoguerra le donne impegnate con impasti e forni erano davvero tante, la Napoli reduce dal conflitto mondiale contava numerosissime pizzaiole che si davano da fare per sfamare i propri figli mentre i mariti erano in cerca di fortuna.

Con lo sviluppo sia economico che infrastrutturale poi la situazione inizia nuovamente a cambiare: il pizzaiolo diventa un mestiere quasi esclusivamente maschile.

Negli ultimi anni ricompare la figura della donna impegnata a lavorare impasti sempre più elaborati per sfornare pizze distanti anni luce da quelle di qualche decennio fa.

Oggi raccontiamo la storia di Imma Liquori, una giovane donna che ha trovato la sua strada a New York.

Imma Liquori classe 1993, napoletana di nascita e nel cuore. Cresce nel mondo della pizza trascorrendo la sua infanzia dietro il bancone della pizzeria insieme al papà, al nonno ed i suoi zii.

La giovane Imma è pizzaiola di terza generazione ed è grazie alla famiglia del papà, proprietario di un’attività  a Castel Volturno, che si appassiona al mestiere. Oggi i suoi ricordi più belli sono legati al locale di famiglia.

Lo zio Ciro è il suo amatissimo mentore, è lui che le insegna tutti i segreti del mestiere.

Imma comincia giovanissima la gavetta lavorando in diverse pizzerie per apprendere tutte le tecniche necessarie.

La scelta di lavorare anche al di fuori del contesto familiare le è servito per formare solide basi e accrescere il suo bagaglio di esperienza anche con metodologie di lavoro completamente diverse maturando sia come professionista che come donna.

La sua vita viene stravolta a soli 20 anni quando perde la mamma.

Il grave lutto segna per sempre la sua esistenza, ma allo stesso tempo fortifica la ragazza che è costretta a prendere decisioni molto importanti per la sua giovane età.

Decide di trasferirsi a New York per seguire la sua passione e realizzare il suo sogno: raggiungere traguardi importanti nel mondo della pizza.Quale miglior palcoscenico internazionale se non quello di New York?

Ad appoggiarla nell’impresa Ciro Casella proprietario della famosa e stimata pizzeria San Matteo, che oggi vanta ben 4 locali a Manhattan di cui 3 dedicati alla pizza napoletana ed 1 alla pizza romana. 

Così Imma lascia la sua amata città per intraprendere il viaggio che le cambierà la vita. Dentro si sé sente di aver fatto la scelta giusta.

Imma Liguori a lavoro

A New York trova una seconda famiglia che la aiuterà a crescere professionalmente affidandogli diverse mansioni cariche di responsabilità.

La giovane ragazza non delude affatto le aspettative tanto da diventare uno dei punti di forza del team della pizzeria San Matteo.

Non tardano ad arrivare le prime soddisfazioni: nel 2016 si aggiudica il primo posto come nuova stella nascente nel torneo Caputo e partecipa poi ai campionati mondiali di Las Vegas.

Imma Liquori è da 6 anni è a New York, oggi vanta una clientela consolidata che apprezza le sue creazioni in continua evoluzione.I suoi menù sono sempre aggiornati con i suoi “esperimenti” in cucina per garantire al cliente sempre prodotti di qualità e innovativi.

New York ha rappresentato un nuovo inizio ma sopratutto una seconda casa per Imma.

La città americana l’ha accolta e l’ha proiettata verso nuovi scenari. I suoi tanti sacrifici sono stati ripagati ma non è stato semplice lasciarsi tutto alle spalle con la nostalgia di casa e della propria città d’origine

Il coraggio, la forza, un pizzico di follia le hanno permesso di realizzare il sogno americano.Una storia di successo e di esempio per chi vuole migliorare sé stesso e la propria vita.

#STORYTELLER: LUCA NAPOLEONE

#RUBRICA: #NEWYORKIN3D STORIE DI PERSONE COMUNI CHE HANNO CAMBIATO LA LORO VITA IN NEW YORK CITY.

LEGGI ANCHE ### NEW YORK LA CAPITALE DEL MONDO

Lascia un commento