Hai voluto la bicicletta? Ora pedala (e lava!) Nasce la Bike Washing Machine 

Stanchi di fare lavatrici? Dalla Cina arriva un’idea rivoluzionaria: la cyclette-lavatrice. Gli studiosi hanno messo insieme due attività che possono essere svolte contemporaneamente. Montando in sella e pedalando ad una certa velocità parte il cestello della cyclette-lavatrice, quindi si utilizza l’energia prodotta dal movimento delle gambe anziché quella elettrica. Si tratta della BWM, Bike Washing Machine. Viene così prodotta energia tanto per far funzionare la lavatrice quanto per mettere in moto la cyclette e bruciare le nostre calorie. Se c’è energia in eccesso viene immagazzinata per il secondo ciclo. Ci vorrà del tempo prima che la BWM arrivi sul mercato, dato che il prodotto è ancora allo stato di concept.

Idea molto originale questa, soprattutto per i più pigri, costretti a questo punto a svolgere attività sportiva per assicurarsi non solo la perdita delle calorie ma anche qualche capo pulito. Chissà se in un secondo momento verrà ideato un ferro da stiro con le stesse caratteristiche. La scuola di pensiero che appoggia la filosofia “i panni si stirano addosso” già trema.

E voi, la cyclette-lavatrice la comprereste?

 

Emanuela Belcuore

Lascia un commento