Grooming: quando il makeup è per lui

Makeup for Him, il trucco uomo, nel settore definito tecnicamente “Grooming”, è un rituale di bellezza destinato alla cura e al benessere tutta al maschile. Un momento da dedicarsi per essere impeccabili e pronti ad affrontare una lunga giornata di lavoro o una cena romantica a lume di candela.

Ma di cosa si tratta? Il grooming nasce nel mondo della moda, viene utilizzato per preparare i modelli alle passerelle e agli shooting fotografici. Un makeup che garantisce una pelle perfetta, sia ad occhio nudo che in foto e video, per nulla pesante e artificiale come invece può risultare il make up per una trasmissione televisiva, in cui sono utilizzati ciprie e prodotti molto coprenti a causa dei filtri hd che potrebbero rivelare le imperfezioni del viso. Diverso il discorso per il cinema, dove si utilizzano allo stesso tempo sia prodotti coprenti che leggeri a seconda delle esigenze. Ma non solo. Molti divi e personaggi famosi hanno un makeup artist o consulente d’immagine di fiducia che li rende impeccabili per calcare red carpet e partecipare ad eventi del fashion system.  Attori come Jared Leto, Jhonny Deep o a star del rock come David Bowie, Lou Reed o Mick Jagger utilizzano il makeup per esaltare il loro look e rendere la propria immagine ancora più accattivante agli occhi dei fan. Un trend sdoganato che ha indotto anche case cosmetiche come Chanel, che ha lanciato “Boy De Chanel”, a creare linee di makeup appositamente studiate per Lui. Prodotti che possono essere usati quotidianamente e non solo per i grandi eventi. La linea di Chanel infatti, comprende un fluido colorato per il viso, un balsamo labbra e una matita per definire le sopracciglia. Pochi prodotti per essere sempre impeccabili e che hanno riscosso un grandissimo successo.

Il trucco uomo è un makeup leggero e impercettibile che serve a coprire le imperfezioni, uniformare l’incarnato in modo da annullare le discromie e donare luminosità e freschezza al volto. Si parte con l’idratazione della pelle con una crema leggera o dell’acqua termale. Per uniformare l’incarnato si prediligono bb cream o fondotinta minerali o fluidi dalla consistenza molto acquosa più leggeri ed invisibili rispetto a quelli compatti. Per correggere le imperfezioni più evidenti correttori fluidi ed illuminanti che coprono ma allo stesso tempo sono impercettibili. Un tocco di cipria trasparente per evitare che la pelle diventi lucida e la pelle è perfetta.

La barba, ormai diventata un dettaglio fashion e irrinunciabile per molti uomini, viene pettinata e profumata con creme aromatiche ed olii essenziali che ne esaltano la brillantezza, mentre le sopracciglia vengono pettinate con gel trasparenti che le lucidano e le mantengono in ordine per tutto il giorno.

Non meno importanti le labbra, un leggero scrub per eliminare le cellule morte e un balsamo opaco idratante le renderanno morbide e a prova di bacio.

Ma quanto tempo occorre per realizzare tutto questo? I tempi di realizzazione di un grooming sono decisamente brevi rispetto ad un makeup tradizionale. Una ventina di minuti basteranno per essere perfetti. Il trucco uomo, nonostante debba avere l’aspetto del “c’è ma non si vede” è un makeup a tutti gli effetti e quindi garantisce una lunghissima durata grazie anche a prodotti di ultima generazione come i primer, ovvero creme che in combinazione con fondotinta ultraleggeri garantiscono tenuta e soprattutto no transfer.

Chi non è ancora convinto di questa routine di bellezza, non sa cosa si perde!

 

Francesca Ragone

Lascia un commento