Grocery on-line, Amazon consegna frutta e verdura fresca a casa

C’era una volta il garzone del macellaio, anche quello del lattaio e del salumiere. Quel simpatico giovane che un tempo macinava chilometri e gradini per consegnare la spesa è ufficialmente in via di estinzione. Perchè? Perchè il tempo passa e la tecnologia avanza implacabile cambiando le cose. Amazon non è esente da colpe (o da meriti): la multinazionale americana leader assoluta del commercio elettronico ha creato una nuova app che garantisce un servizio efficiente di consegna a domicilio di prodotti freschi. 

Dopo surgelati, bibite, pasta e caffè le casalinghe (meno disperate grazie a tale possibilità) si vedranno c649d3d3-fe88-4e50-8bd0-aae231fb8001recapitare, davanti la porta di casa, frutta e verdura nel giro di poche ore grazie ad Amazon Prime Now. In Italia Milano farà da apripista con consegne in finestre di massimo due ore, dalle 08 del mattino fino a mezzanotte, sette giorni su sette. Tale servizio non coprirà soltanto il capoluogo lombardo ma anche 34 comuni dell’hinterland milanese.
E se ho fretta? In quel caso è disponibile la spedizione veloce in un’ora al costo di 6,90 euro (gratuita invece per i clienti disposti ad aspettare le due ore canoniche). L’importo minimo per gli ordini è 19 euro.

La novità era stata già lanciata a novembre per 20 mila prodotti di uso quotidiano come quelli per la bellezza e la cura della persona, oltre a ‘bestseller’ come videogiochi, giocattoli ed attrezzatura sportiva. Da oggi, ai prodotti per la spesa di casa (surgelati, affettati, yogurt, pane, pasta, caffè, bibite, birre, vini e alcolici), si aggiungono anche 30 tipologie di frutta e verdura disponibili fresche che, magari in un futuro poco remoto, vi verranno consegnate con un drone sul balcone di casa.

Fabrizio Brancaccio

Lascia un commento