Giro della Campania in Rosa: si parte!

Tutte le emozioni delle due ruote senza motore. A Marcianise, nella sala Meeting della Reggia Designer Outlet McArthurGlen, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del Giro della Campania in Rosa, gara Nazionale a tappe per donne Élite e Open. Lo start è dettato dalla proiezione di un video di presentazione sul ciclismo femminile in Campania. A comporre il tavolo dei relatori: Stefano Vaccaro, Center Manager La Reggia Designer Outlet; Mario Valentini, commissario tecnico della nazionale di paraciclismo; Gianfranco Coppola, Vicepresidente Nazionale USSI (Unione Stampa Sportiva Italiana). A moderare il conduttore televisivo e telecronista sportivo, Erennio De Vita.

Ad aprire le danze il padrone di casa Stefano Vaccaro che dichiara: «McArthurGlen, grande realtà di cui La Reggia Designer Outlet è espressione sul territorio campano, è lieta di ospitare la partenza della prima tappa del Giro della Campania in Rosa, giunta alla sua III edizione. Una manifestazione che riunisce temi importanti: lo sport, inteso come benessere, vita sana e ben vissuta; la competizione che, se interpretata con lealtà, può diventare una filosofia di vita in positivo; la donna, un mondo a cui La Reggia Designer Outlet, che racconta stile, moda e tendenza, vuole essere vicino. Il mio team ed io siamo onorati di poter avvicinarci ad una delle più importanti manifestazioni ciclistiche del Sud Italia, capace di offrire alle proprie atlete ed ai sui appassionati, itinerari unici sia per bellezza che per fascino».

«È molto bello rivedere tanti amici nell’ambiente del ciclismo – ha dichiarato il commissario tecnico Mario Valentini – Il ciclismo aiuta la salute, non esiste un mezzo sportivo più efficace. Ci sono tanti appassionati a questo sport, mi aspetto tanta gente a vedere il giro. I corridori napoletani, ne ho avuti tanti, hanno sempre una marcia in più. Disabili? Lavoro con loro ed a volte dico che il disabile sembro io. Ho una squadra fortissima, loro lavorano durissimo, come non vedo fare a nessuno. Devo difendere l’Italia, piango spesso quando sento l’inno nazionale, in tanti avvertono il calore di questo Paese e noi non dobbiamo essere secondi a nessuno. Dobbiamo avere rispetto della disabilità e difenderla. È la mia battaglia, perché loro sono come noi».

D’obbligo anche i ringraziamenti di Salvatore Belardo, patron del Giro della Campania in Rosa: «Voglio ringraziare il dottor Vaccaro che ci ospita. Non mi aspettavo tanta gente e sono molto emozionato, ci sono tante personalità da ringraziare. Voglio ringraziare i presenti e tutti i sindaci e gli assessori che ospiteranno le tappe. È bello vedere che tante persone ci abbiano onorato della loro presenza».

Tra le molte personalità presenti in sala anche molteplici rappresentanti istituzionali delle città campane coinvolte nel tour. Dall’assessore allo sport di Marcianise, Angelo Musone che fu anche medaglia di bronzo nel pugilato, al sindaco di San Nicola, Vito Marotta, insieme al suo consigliere allo sport ed all’assessore alla viabilità, Valeria Tramontano. Per la tappa di San Giorgio del Sannio presenti Massimiliano Paudino, delegato allo sport, Arnaldo Pedicino, delegato provinciale Fci, e Paolo Ierini, responsabile della tappa. In rappresentanza della tappa di Caivano, al termine della quale verrà consegnata la 82esima Coppa del Giro d’Italia, una delle più antiche d’Italia, e la 26esima medaglia d’oro dedicata a Nimì Maramaldi.

Lascia un commento