Filippo Marsili: ‘’Affronto ogni cosa con il sorriso’’

Filippo Marsili è una delle new entry della seconda stagione di “Baby”. La serie di successo di Netflix è giunta alla sua seconda stagione, debuttando il 18 Ottobre. La prima stagione è il racconto della ricerca di una via di fuga, nella seconda si esploreranno le conseguenze delle scelte compiute dai giovani protagonisti, spesso in aperto contrasto con i valori imposti dalla famiglia e dalla società. Filippo, giovane e talentuoso attore, accoglie il suo nuovo personaggio tra stupore e meraviglia. Non credeva che qualcosa di così bello potesse accadere proprio a lui, invece Filippo è arrivato sul set della serie indossando con naturalezza e spontanea verità i vestiti di Carlo, il suo personaggio. ‘’Carlo e il suo amico Vittorio tornano al liceo dopo un anno di studio in Canada. Entrambi devono fare un po’ i conti con tutto quello che è cambiato all’interno della scuola. “Il mio personaggio è molto diverso da me. Ho affrontato un personaggio che Si comporta in modo diverso da me, è un ragazzo che segue il gregge facendosi trasportare da quello che accade intorno. Non è un decisionista’’- racconta l’attore.  Una serie che affronta temi importanti, scava nella profondità di giovani ragazzi con un mondo da costruire e scoprire. Le sofferenze e gli sbagli vengono raccontati senza mezzi determini in un progetto che per Filippo è fondamentale per i giovani. “Baby” è la prima serie che si avvicina al mondo che oggi vivono i liceali. Molte cose che accadono nella serie, accadono davvero nella realtà. Il cast di ‘Baby’ composto da Benedetta Porcaroli, Alice Pagani, Lorenzo Zurzolo, Mirko Trovato ha accolto, sin da subito, l’arrivo di Filippo. Proprio come accade ai personaggi, anche agli stessi attori è stato naturale legarsi l’uno all’altro. ‘’Tutti gli attori sono stati molto accoglienti. È stato bello integrarsi all’interno di un gruppo che aveva già legato durante la scorsa stagione. Ho girato molte scene con Mirko Trovato e Lorenzo Zurzolo, due ragazzi molto simpatici e disponibili. Tra di noi, c’é stato uno scambio di amicizia che ci ha permesso di lavorare facilmente sul set. Personaggi da costruire, mondi da rendere reali, e un regista come Andrea De Sica che ha aiutato, passo dopo passo, Filippo Marsili a integrarsi: ‘’Il regista Andrea ci ha permesso di costruire il personaggio spontaneamente. Spesso, abbiamo improvvisato alcune scene di gruppo sulla base delle nostre reali amicizie. Questo ci ha dato modo di raccontare la realtà’’. Filippo ha dentro di sé tutto l’entusiasmo della giovinezza. La vita scorre veloce e lui mi parla al telefono, mentre è seduto su un treno che lo porta verso una nuova avventura da vivere. ‘’Sto girando una nuova serie in Trentino. La serie sarà disponibile su Netflix prossimamente. Non posso dire altro ma sono felicissimo di questo nuovo progetto… ‘’ La recitazione per Filippo è come un treno da cui guardare il paesaggio scorrere velocemente, cercando di afferrare tutte le bellezze naturali che i suoi occhi notano. ‘’È cambiata radicalmente la mia visione della recitazione. Si è alimentata la mia passione e ho compreso tante cose che prima non conoscevo. Al Centro Sperimentale si respira aria di Cinema e sei costantemente in contatto con ragazzi che vivono della tua stessa passione. È bellissimo conoscere ogni cosa. Adesso, ho molti strumenti per affrontare il set. È fondamentale studiare’’. I ruoli, le cose da conoscere e conquistare. Filippo ha voglia di interpretare nuovo personaggi “Mi piacerebbe i interpretare un personaggio arginato da gruppo, vorrei stare dalla parte dei “ meno” piuttosto dei “ piú” . Vorrei interpretare un personaggio che dal nulla ce la fa. Non so se sia mai stato scritto un personaggio del genere”.

Il treno sta per fermarsi. Filippo sta per scendere e gli chiedo, allora, di provare a descriversi a chi ancora non lo conosce. Con la sua schietta e sensibile verità, mi racconta chi è e ti viene voglia, dopo queste parole, di immaginarlo sempre in viaggio, verso mondi meravigliosi.

‘’Sono una persona sensibile, altruista e cerco di affrontare tutto con il sorriso’’.

 

Anna Chiara Delle Donne

Lascia un commento