Eurovision 2021: trionfano i Maneskin

Maneskin_euroviosion_2021
Maneskin

I Maneskin vincono la 65esima edizione dell’annuale concorso canoro.

Dopo aver trionfato al Festival di Sanremo 2021, la band romana si porta a casa l’ambito riconoscimento.

Due premiazioni in un periodo quale quello della pandemia che resterà nella storia. Sbaragliano la concorrenza gareggiando con Malta, Francia e Svizzera. Un riscatto italiano dopo la quasi vittoria del rapper Mahmood che  aveva sfiorato il podio nel 2019.

Dopo 30 anni il cielo è azzurro sopra Rotterdam.

La prima italiana a portare a casa questo risultato fu Gigliola Cinquetti nel 1964 con “Non ho l’età”.

Successivamente Toto Cutugno per ben due volte, l’ultima nel 1990. Con 318 punti ottenuti al televoto, si conclude l’esperienza dei Maneskin. 

Uno show ben riuscito e un inno all’amore per la musica che accomuna tutti, a prescindere dalla nazionalità di appartenenza e dal gruppo che rappresenta ogni Paese. Tutti grandi artisti.

Maneskin
Maneskin trionfano all’Eurovision 2021
Un coro di voci e di talenti, una maratona che a prescindere dal risultato finale, è stata apprezzata in tutto il continente ed i paesi ad esso collegati. Ricordiamo che i Maneskin sono il gruppo più ascoltato di Spotify. In pole position per visualizzazioni e ascolti tra tutti i partecipanti dell’Eurovision Song Contest 2021. 
#STORYTELLER: CIRO TUMOLILLO

SCOPRI LO SPECIALE #ETICO DI #3D MAGAZINE

CLICCA QUI PER SFOGLIARE LA VERSIONE DIGITALE #SPECIALE #ETICO

ORDINA LA TUA COPIA OMAGGIO

#iSSUE21 #SPECIALE #ETICO