CORRERE PER LA VITA PINK IS GOOD RUNNING TEAM

“Siamo donne fragili ma tutti ci definiscono guerriere”

Raccontiamo una storia partendo dal finale, dal traguardo, dalla vittoria. La vittoria di Anna Maria, Margherita, Eleonora, Barbara, Anna, Francesca e Maria. Donne in rosa, sono le Pink Ambassador di Fondazione Umberto Veronesi, del Pink is Good Running Team di Napoli.

Le emozioni e i sentimenti che traspaiono dalle loro esperienze fanno il rumore dei cocci infranti di un bellissimo vaso. Proprio come avviene per il procedimento chiamato “Kintsugi”, quando i giapponesi riparano un oggetto rotto, ne valorizzano ogni singola crepa unendo i cocci con la resina mista a oro, così le “donne in rosa” hanno affrontato il loro periodo buio. La vita non è mai lineare, prende delle direzioni non sempre piacevoli. Orgoglioso di aver superato con successo delle improvvise difficoltà, anche il vaso mostra i segni della sua fatica.

Era dicembre 2018 quando le future Pink Ambassador si incontrano in un albergo a Napoli per creare la squadra. Sette donne accomunate dalla voglia di rialzarsi e combattere.

«Finalmente potevamo condividere la nostra esperienza senza filtri con donne che avevano avuto lo stesso problema, senza generare compassione, emozione a cui siamo purtroppo abituate. Ognuna ha raccontato il proprio trascorso. Era come se ci conoscessimo da una vita».

Una rete che non conosce barriere, Milano, Roma, Torino, Verona, Genova, Bologna, Firenze, Napoli, Perugia, Catania, Cagliari e Bari sono le città che hanno una squadra di Pink Ambassador. Da gennaio le Pink Ambassador di Napoli, sono allenate gratuitamente da un coach professionista Fidal, Carlo Cantales: «Ogni Pink Ambassador è uguale e diversa dalle altre, ognuna ha una sua storia, la sua personalità, un modo di vivere il progetto che apporta al gruppo qualcosa di diverso e trasforma anche la fatica» – spiega il coach Cantales.

Dimostrare a se stesse e al mondo che dopo la malattia si può tornare a vivere più forti e più attive di prima. Testimoniare l’importanza della diagnosi precoce e dei corretti stili di vita nella lotta contro i tumori femminili. Questa è la mission del progetto di Fondazione Umberto Veronesi, attivo ormai da anni.

Un unico imperativo: amati! «La ricerca scientifica ha fatto passi da gigante, la prevenzione è necessaria. Noi ne siamo la testimonianza, possiamo sorridere ancora»

Incontriamo delle guerriere piene di vita, di gioia, che hanno avuto la capacità di trasformare un evento che le ha messe a dura prova, in una crescita personale. Continuano a tenersi per mano, legate da un filo invisibile. Sono anime unite nel profondo. Dopo mesi di allenamento, sono pronte, e non solo fisicamente per affrontare la PittaRosso Pink Parade, il 6 ottobre a Milano, ma pronte per rinascere.

UNISCITI A NOI NELLA LOTTA AI TUMORI FEMMINILI

DONA ORA E SOSTIENI LA RACCOLTA FONDI DEL TEAM SU RETE DEL DONO

Lascia un commento