Come programmare un allenamento casalingo

Il tempo di andare in palestra vi manca del tutto e temete di compromettere la vostra forma fisica? Niente paura! Ci siamo qui noi ad aiutarvi a restare in forma. Non crediate che la palestra da sola possa fare miracoli se non ci mettete del vostro, quello che conta siete voi e la vostra voglia di sudare e lavorare sodo, al resto ci pensa il vostro corpo. Dunque, tirate fuori quelle scarpette da ginnastica e preparatevi ad inaugurare il vostro salotto o la vostra camera da letto per il workout! Seguite i nostri consigli per ottenere il massimo dalla vostra sessione in casa.

Fuggite le distrazioni

Prima regola: se volete allenarvi a casa dovete ricreare un ambiente favorevole, che sia libero dalle mille distrazioni che la casa vi offre. Primo fra tutti il telefono, che sia mobile o fisso, non è ammesso lasciare a metà una sessione di allenamento per chattare su WhatsApp o rispondere ad una telefonata; anche se è la vostra migliore amica, aspetterà un po’… Altro nemico da tenere alla larga è il computer, se lo accendete con la scusa di voler ascoltare la vostra playlist preferita dovrete disconnetterlo dalla rete, o comunque lasciarlo in modalità “occupato” per evitare di distrarvi sui social network: accederete più tardi, magari per postare una bella foto dalla quale si evincano i vostri risultati. Altri pericoli sono la tv e, ovviamente, la dispensa. Tenetevi alla larga da queste tentazioni mentre vi allenate!

Preparate un ambiente confortevole
Trovate uno spazio che sia solo vostro; se non vivete da sole, è necessario mettersi al riparo da chi potrebbe darvi aworkout-casa parlare: la vostra camera, se avete a disposizione abbastanza spazio per muovervi, sarà la vostra migliore alleata. Ricreate un ambiente favorevole all’attività fisica, sgomberate il centro della stanza, procuratevi un tappetino da yoga dove fare gli esercizi a terra, dei pesetti e degli elastici. Tutto ciò di cui potrete avere bisogno deve trovarsi nel vostro raggio d’azione, così che non perderete tempo girovagando per casa alla ricerca degli attrezzi nel bel mezzo della sessione. Una buona idea può essere quella di coinvolgere attrezzature domestiche nel vostro workout. Via libera a sedie, divani e scale, quindi. Utilizzate la spalliera del divano per eseguire degli addominali, la sedia per i tricipiti e gli squat e gli scalini come step. Se non volete comprare dei pesi potete tranquillamente utilizzare delle bottiglie piene di acqua o di sabbia e per sostituire la kettlebell provate a riempire un contenitore di candeggina con della sabbia.

Fate un programma
Vietato allenarsi senza aver pianificato tutta la sessione nel dettaglio. Quando siete da sole non potete permettervi tempi morti perché non sapete che esercizio fare. Se non conoscete molti esercizi, provate ad allenarvi seguendo degli schemi di allenamento che potrete adattare di volta in volta, guardate dei video esplicativi e aggiornatevi tramite blog e riviste. Se non riuscite a pianificare mentalmente quello che avete da fare, scrivetelo! Preparate un foglio dove annotate gli esercizi che farete e la sequenza con cui li farete. Seguite il vostro piano per bene e vedrete che gli allenamenti si riveleranno più efficaci. Pronte per trasformare la vostra casa nel vostro piccolo club privato?
Flavia Bizzarro

Lascia un commento