cocktail bar, templi moderni del buon vivere.

In occasione dell’ultima Giornata Internazionale del Gin & Tonic, il brand Gin Mare come omaggio alla combinazione per eccellenza, ha creato versioni sorprendenti e alla moda. Di seguito tre delle ricette che combinano questo cocktail con i mix più emblematici di tutti i tempi, come lo Spritz Aperol. Il Gin Mare è una buona base per questo tipo di cocktail , grazie alla versatilità e al sapore.

L’aroma dei quattro botanici con cui viene distillato: basilico, timo, rosmarino e oliva. Questa combinazione permette di vincere nelle sfumature e adattarsi facilmente. Al centro una sola costante che cambia in base alle botaniche.

Nuove versioni per gli amanti di questo cocktail, ci si potrà immergere nelle indie occidentali, inebriarsi delle atmosfere del dopo guerra tra Churchill e Hemingway, ma soprattutto si potrà ragionare su come sia potuto diventare un prodotto, nato per essere una medicina, uno dei distillati più famosi al mondo.

1. Gin Tonic Spritz

•5 cl Gin Mare

•20 cl tonica

•1,5 cl bitter Aperol

2. Gin Tonic Brambl

5 cl Gin Mare

20 cl tonica

1,5 cl crema di mora

0.5 cl succo di lime

Decorazione: frutti rossi.

3. Gin Tonic Gimlet

5 cl Gin Mare

20 cl tonica

1,5 cl cordial lime

Decorazione: scorza di lime e rosmarino

Davide Milone 

 

Lascia un commento