Chef Vissani grida “A morte!”, ma la rivoluzione vegan continua!

Ventiquattro anni, bella, simpatica e… vegana!

È l’identikit di Terry Delle Cave, che ha messo da parte la propria laurea in economia per inseguire un sogno, insieme alla sorella Imma.

Stando al rapporto Eurispes 2014, sono 4,2 milioni gli italiani che seguono una dieta vegetariana o vegana. Secondo gli esperti, questo successo numerico ha, essenzialmente, due origini. Da una parte infatti, c’è chi sceglie questo tipo di alimentazione per motivi etici; dall’altra, ci sono quelle persone che scelgono di diventare vegane o vegetariane, anche solo per motivi salutistici.

Per molti onnivori, però, diventare vegani o vegetariani, sembra per lo più una moda da seguire, che lascia scie di complicazioni e problematiche sia per il corpo che per l’economia globale.

Noi abbiamo cercato di indagare a fondo sulla questione e così abbiamo intervistato colei che della propria scelta di diventare vegana, non solo ha fatto uno stile di vita, ma ha anche deciso di aprire un ristorante diventato punto di riferimento per quanti vogliono saperne di più.

Tutto questo proprio mentre lo chef Gianfranco Vissani, ospite del talk show televisivo In Onda su La7, ha spiegato chi sono per lui i vegani e perché ce l’ha a morte con loro e dichiarando alla fine: «I vegani sono una setta. Li ammazzerei tutti».

 

Sonia Sodano

 

Ti interessa l’articolo?

 

Sul n.10 di novembre di #3D Magazine troverai la versione integrale di questo articolo e più di 80 pagine di interviste, inchieste e approfondimenti. 

 

 

Lascia un commento