Al Castel dell’Ovo “Dalla testa ai piedi”: le opere di Mariano Bruno e Rosanna Avenia in mostra

Due artisti, una sola anima: contraddittoria, speculare eppure imprescindibilmente legata, come pezzi di un puzzle. È “Dalla testa ai piedi”, la personale di Rosanna Avenia e Mariano Bruno che, attraverso le opere esposte fino al 19 giugno nella sala delle carceri del Castel dell’Ovo, descrivono il loro mondo di artisti. La classicità e il contemporaneo si fondono nei dipinti di Rosanna Avenia, olio su tela spesso già ‘usata’ e vissuta come riutilizzo dello spazio artistico. Materiali diversi, dai lacci delle scarpe alle calze, vero e proprio trionfo delle estremità umane per Mariano Bruno che racconta la sua voglia di giocare con quella corsa contro il tempo che è la vita, che fa andare avanti e realizzare tutti i progetti, ci racconta.

Da questa contrapposizione di stili è nato il progetto “Dalla testa ai piedi”. Alla presentazione alla+ rosanna avenia stampa la curatrice della mostra Giuliana Sarno parla di un – mondo chiuso fatto di scarpe, lacci e manichini in cellophane, protezione dell’anima. Napoli è stata scelta per accogliere la mostra perché è la città di origine di entrambi gli artisti.- Il curatore Augusto Ozzella parla di -mille contraddizioni e contrapposizioni come energia positiva per l’arte che si fa precursore del movimento in entrambi gli artisti. – Per Rosaria Avenia la pittura rappresenta un’impellenza. Dipingere un volto e degli occhi mostra l’interiorità di una persona che vien fuori. L’Ingegnere Giovanni Cimmino parla di – un cuore che pulsa e ci spinge a fare qualcosa per gli altri come il motivo alla base della sua scelta di contribuire economicamente alla mostra. La squadra, se unità, vince.- Nino Daniele, assessore alla cultura del Comune di Napoli aggiunge: – il presente prende dal passato e la commistione di linguaggi d’avanguardia artistica in luoghi antichi, come il Castel dell’Ovo, con la leggerezza che le opere esposte riescono a donare alla sala delle carceri, rende unica la mostra. –

“Dalla testa ai piedi”, inaugurata il 3 giugno, sarà visitabile nella Sala delle Carceri del Castel dell’Ovo fino al 19 giugno. #3D Magazine è media partner della mostra.

Emma Di Lorenzo

Lascia un commento