VITA, IO TI ASPETTO

Il nuovo libro di Laura Avalle per Giuliano Ladolfi Editore, collana “Primo piano”

Sfogliando queste pagine non leggerete un trattato sulla maternità, ma il racconto sincero, commovente, di una neo mamma alle prese con tutti i dubbi, le scoperte, le gioie legate alla nascita di un figlio…”.

Ecco cosa scrive la giornalista e direttrice di Vero Laura Bozzi a proposito di Vita, io ti aspetto, nella prefazione al libro della collega e amica Laura Avalle. In queste righe c’è tutta l’essenza di un intenso pamphlet sotto forma di lettera che collega l’autrice a Deva, la bambina che porta in grembo. Un concentrato di emozioni intense con uno sguardo confidenziale eppure politico, la cui voce sa essere intima e, allo stesso tempo, universale.

Una storia che abbraccia le storie di vita di tutti noi, obbligandoci a interrogarci su alcuni temi importanti come la violenza sulle donne, il diritto alla parità e all’uguaglianza tra i sessi, la famiglia, la malattia, la disabilità. E ancora cosa significa diventare madri oggi, in una società frenetica e competitiva che tende a rimandare sempre più in là la ricerca di una gravidanza, tra mille incognite e un senso di precarietà che investe tutte le sfere della nostra vita: da quella lavorativa a quella affettiva.

Un libro dove saranno in tanti a riconoscersi e a immedesimarsi.

Disponibile in tutti gli store online e in tutte le librerie, previa ordinazione, Vita, io ti aspetto ha debuttato al Salone Internazionale del Libro di Torino e ora sta girando l’Italia in un tour di presentazioni.

L’immagine di copertina è di Giulio Mazzi, artista milanese della fotografia.

Nicola Santini

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *