Viaggiare LOW COST

5 incantevoli mete in Italia

Sono sempre di più gli italiani che, in previsione delle imminenti vacanze estive, preferiscono restare in Italia cercando di limitare le spese.

Se siete alla ricerca di una vacanza low cost, il consiglio è di optare per una casa vacanze oppure un campeggio attrezzato, piuttosto che per un villaggio all inclusive. Soprattutto se siete una famiglia di almeno quattro persone o un gruppo di amici, la casa vacanze può essere un modo simpatico per divertirsi spendendo poco.

In secondo luogo, vi consigliamo di optare per una destinazione che potete raggiungere con l’auto, riducendo così gli elevati costi degli spostamenti in treno o in aereo.

Infine, studiate bene prima della partenza la meta in cui siete diretti, in modo tale da pianificare i lidi più economici, i ristorantini tipici in cui si mangia bene spendendo poco ed eventuali costi di musei ed attrazioni turistiche, in modo da fare una stima del budget da spendere.

Se siete, quindi, alla ricerca di una vacanza low cost, ecco cinque località italiane bellissime che vi permetteranno di rilassarvi e divertirvi a costi contenuti.

Maratea (Basilicata)

Maratea, l’unico comune della Basilicata ad affacciarsi sul Mar Tirreno. Il nome deriva dal greco “Dea del mare”, per i suoi pittoreschi paesaggi costieri e montani, e per le peculiarità artistiche e storiche, è una delle principali mete turistiche della regione (dopo Matera), tanto da essere conosciuta anche come “la Perla del Tirreno”. Non tutti sanno, infatti, che un pezzetto di mare ce l’ha anche la Basilicata, una regione fuori dalle rotte turistiche più commerciali.

Maratea viene anche chiamata “la città delle 44 chiese” per le sue numerose chiese, cappelle e monasteri, costruite in epoche e stili diversi, molte delle quali rappresentano un notevole patrimonio artistico-religioso. Perfetta, quindi, per una vacanza sia di mare che culturale.

Giulianova (Abruzzo)

Per chi preferisce il Mar Adriatico, ma vuole evitare le sovraffollate Rimini e Riccione, può optare per Giulianova, in provincia di Teramo, nota per essere fra le più frequentate stazioni balneari del Medio Adriatico grazie alla sua lunga spiaggia dorata attrezzata di lidi, ristorantini e pista ciclabile. È una città dai molteplici volti, ideale per chi ama il mare ma anche per chi preferisce la montagna; per chi vuole rilassarsi e per chi vuole cimentarsi in nuove attività sportive; per i buongustai e per chi adora passeggiare e scoprire le testimonianze del passato delle città che visita.

È infatti circondata dai magnifici parchi d’Abruzzo, tra i più vicini il Parco Nazionale del Gran Sasso e quello della Majella, oltre alle spettacolari grotte visitabili che offrono spettacoli di roccia e calcare, come le grotte del Cavallone, che Gabriele d’Annunzio ha reso immortali nei suoi versi.

Monterosso al Mare (Liguria)

Monterosso al mare è il borgo più occidentale e più grande tra quelli che compongono le Cinque Terre in Liguria. Situato a ridosso di colline coltivate a vite e olivo, ha delle spiagge davvero meravigliose, con scogliere a picco ed acque cristalline. Molto suggestivo il Castello a strapiombo sul mare nella zona vecchia del borgo. Il paese ha una vocazione prettamente turistica avendo la spiaggia più estesa tra quelle delle Cinque Terre. A ovest del borgo originario, al di là del colle dei Cappuccini, si trova l’abitato di Fegina, naturale espansione relativamente moderna e caratterizzata da un impianto turistico-balneare rispetto al borgo antico che è raggiungibile tramite un tunnel di poche decine di metri. A Fegina è ubicata la locale stazione ferroviaria e si trovano le spiagge relativamente più estese, rispetto alle anguste scogliere che caratterizzano gli altri borghi delle Cinque Terre.

Agrigento (Sicilia)

Per chi ha sempre sognato di vedere il Partenone, ma al momento non può permettersi una vacanza fuori dall’Italia, Agrigento può essere la meta ideale per le vacanze estive in cui conciliare mare e cultura.

È nota come “Città dei templi” per la sua distesa di templi dorici dell’antica città greca posti nella cosiddetta Valle dei Templi, inserita, nel 1997, tra i patrimoni dell’umanità dall’UNESCO, che ricordano molto quelli dell’antica Grecia.

Il suo litorale è caratterizzato da un alternarsi di coste basse con sabbie finissime e coste alte e bianche, dal mare cristallino e in alcuni punti incontaminato.

Monopoli (Puglia)

Quando si parla di Puglia si pensa subito ad Otranto, Gallipoli ed al Salento per le spiagge, mentre ad Alberobello, le Grotte di Castellana e lo zoo di Fasano per una visita culturale.

Invece, la Puglia è molto di più! A pochi chilometri da Bari c’è un paesino barocco circondato da spiagge meravigliose e caraibiche, che merita assolutamente una visita: Monopoli.

Monopoli rappresenta, sull’Adriatico, uno dei porti più attivi e popolosi della regione. Il suo caratteristico centro storico di origine alto-medievale, sovrapposto ai resti di un abitato messapico fortificato già nel V secolo a.C., si affaccia sul mare circondato da alte mura che risalgono al 1500.

L’ingresso al centro storico avviene da Porta Vecchia, con la sua torre di avvistamento (torrione Papa Cenere) per difendersi dagli attacchi via mare. Le spiagge circostanti hanno tutte mare caraibico e cristallino, senza contare che dista solo pochi chilometri dalla più rinomata Polignano a Mare.

 

Anna Pernice
www.travelfashiontips.com

 

Lascia un commento