Quali sono i cibi che aiutano l’abbronzatura?

Arriva l’estate e tutti vogliono abbronzarsi velocemente ma in modo sano.

Ma cosa bisogna mangiare per raggiungere questo scopo?

Che il pesce faccia bene è noto, ma che non ti faccia scottare al sole un po’ meno.

Per questo il salmone, grazie a tutti gli omega-3, è il massimo. Per mangiare ogni giorno alimenti ricchi di omega-3, si può alternare il salmone con altri cibi che li contengono come noci, mandorle, semi di lino e semi di chia.

Inoltre possono consumarsi alimenti che contengono beta-carotene, un precursore della vitamina A che favorisce la produzione di melanina, un pigmento naturale che è responsabile della colorazione scura della pelle esposta al sole.

Le carote sono l’alimento per abbronzarsi per eccellenza. Passando alla frutta, le albicocche sono i frutti che più aiutano ad abbronzarti. Anche in questo caso il merito è del beta-carotene.

Le pesche sono ricche di vitamina C, che aiuta ad abbronzarsi in modo sano prevenendo l’invecchiamento della pelle.

Tra i frutti rossi, le ciliegie sono da privilegiare, perché contengono una quantità più alta di beta-carotene rispetto anche agli altri frutti rossi.

Un altro frutto perfetto in tal senso è il melone giallo da mangiare fresco o nelle macedonie assieme ai frutti rossi, consigliati anche loro per una perfetta e sana abbronzatura rapida.

Il sedano è un equivalente del melone giallo, quanto ad apporto di vitamina A e carotenoidi. Una buona idea per usarlo, oltre che nelle insalate, è farne dei centrifugati perfetti per l’abbronzatura, assieme a carote, peperoni e pomodori.

I peperoni, oltre ad essere abbronzanti, contengono vitamina C, che possiede elevate proprietà anti-infiammatorie. Lo stesso valore, per un’abbronzatura sana, si può ottenere mangiando anche kiwi, arance, limoni o cavoli.

Ma uno degli alimenti estivi per eccellenza è il pomodoro rosso che contiene il licopene, che oltre a essere abbronzante (fa parte dei carotenoidi) è anche un ottimo anti-ossidante: protegge l’organismo dall’invecchiamento, e quindi anche la pelle dal danneggiamento da esposizione solare, ed è perfetto per disintossicarsi.

Dott.ssa Maria Giovanna Tammaro Nutrizionista

 

 

Lascia un commento