Premio Aoros 2017 intitolato a Valerio Castiello

Lunedì 12 giugno, all’Istituto Grenoble di Napoli, si è tenuta la prima edizione del Premio Aoros dedicato al Valerio Castiello, scomparso prematuramente due anni fa in un tragico incidente. La serata è stata condotta dall’attrice Rosaria De Cicco ed è stata arricchita dagli interventi musicali di Laura Esposito (voce) e Giuseppe Aprea. Questa prima edizione ha registrato un grande successo di partecipazione e di interesse tanto che il presidente Angelo Petrella e la madre di Valerio, Maria Teresa Caporaso, hanno espresso la loro soddisfazione per il risultato raggiunto e per il livello altissimo dei testi in gara. È stata, tra l’altro, difficilissima la scelta dei vincitori e l’anno prossimo si ripeterà l’evento, coinvolgendo anche gli Istituti scolastici e gli studenti. La giuria, composta da Angelo Petrella (Presidente), Maria Teresa Caporaso (Segretario) e dagli scrittori e poeti Bruno Galluccio, Ketti Martino, Cinzia Caputo e Sara Bilotti, ha premiato i vincitori divisi in due diverse categorie.

I risultati del Premio di poesia Aoros- Valerio Castiello, I Edizione per la Sezione EDITI, consistente in un assegno da euro 1500, sono:

1 classificato: FRANCO BUFFONI con il libro AVREI FATTO LA FINE DI TURING, Donzelli;

2 classificato ELEONORA RIMOLO con il libro TEMERARIA GIOIA, Ladolfi;

3 classificato GUIDO GALDINI con il libro GLI ALTRI, Lietocolle.

Per la Sezione INEDITI, consistente in un assegno da euro 500, invece sono stati premiati:

1 classificato Davide CUORVO con l’opera IL DOLORE È UNA VECCHIA CONTRADA;

2 classificato Vanina ZACCARIA con l’opera IL SECOLO BREVE;

3 classificato Riccardo BENZINA con l’opera KARAOKE.

Una menzione speciale è stata assegnata al poeta Antonio Spagnuolo, mentre Giampiero Neri ha ritirato il Premio alla Carriera.


Gabriella Galbiati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *