Napoli Fashion on The Road

Il nuovo format che racconta la moda degli stilisti internazionali

Un nuovo capitolo nella storia contemporanea della moda viene scritto a Napoli e contamina ogni luogo del mondo. Napoli Fashion on the road è il format che racconta la moda degli stilisti internazionali immergendola nella storia e nella cultura dei luoghi della città di Parthenope.

La moda si mescola alla cultura, all’enogastronomia, alla religione, alle tradizioni e alle infinite altre sfumature della città e diventa un mezzo efficace di marketing territoriale, lo strumento “pop” per eccellenza di divulgazione di infiniti altri contenuti. Lo spettatore scopre strade e scorci poco conosciuti, piatti tipici spesso “snobbati” a favore di quelli definiti “cult”, scopre tradizioni, aneddoti e leggende che spaziano dalla storia all’arte, passando per la religione, la superstizione e l’esoterismo.

Il concetto di immagine proposto da quello che è più di un format ma un vero e proprio progetto, il progetto Napoli Fashion on The Road ©, è un mix tra fotografia fashion, street photography e fotografia documentaristica. Uno stile ibrido, che ben si addice alla ricerca della reale bellezza multiforme e mutante, della città di Napoli.

Napoli fashion on the road ha visto finora la collaborazione degli stilisti: Tsang Fan Yu (Hong Kong), Eduardo Amorim (Portogallo), Razan Alazzouni (Emirati Arabi), Jill de Burca (Irlanda), Veronique Miljkovich (Canada), Dori Tomcsanyi (Ungheria), Kira Maysheva (Kazakistan), Saule Dzhami, (Kazakistan), Nunzia Tedesco (Italia) e Merve Kardes (Turchia).

La nuova tappa, la decima, in fase di realizzazione in questi giorni, ambientata nel quartiere Santa Lucia, vedrà protagoniste le creazioni della francese Clementine Sandner.

Insieme agli abiti presentati nei vari momenti dello shooting, saranno inoltre co – protagoniste del format, le opere di artisti noti o emergenti dell’arte contemporanea: dalla pittura alla scultura, alla fotografia, che fondendosi nel paesaggio urbano, creeranno ulteriori spunti creativi per la fashion street photography, coinvolgendo nel contempo il popolo della città, ma anche i numerosi turisti, che in tutti i mesi dell’anno ormai fanno di Napoli una meta preferita.

Il progetto Napoli Fashion on The Road propone la città di Napoli come palcoscenico internazionale della moda e della cultura. Una città secondo recenti statistiche, tra le più ricercate e cliccate sul web e seconda soltanto a Londra, se si considera il territorio europeo”, afferma Cristiano LuchiniDirettore artistico di Napoli Fashion on the road.

Napoli è oggi una città sempre più attenzionata dalle grandi firme della moda e lo abbiamo visto con gli eventi di Dolce&Gabbana, di Givenchy, di Versace al MANN, sino ad arrivare alla presentazione recentissima, della nuova esclusiva linea beauty di Chanel”.

La moda oggi, – prosegue Cristiano Luchini – almeno ai suoi massimi livelli, è un fenomeno soprattutto italiano, quando la sua potenza, i suoi eventi e la sua creatività si svolgono dentro i confini di una città o di una realtà culturale italiana, allora la sua portata passa dall’élite alla massa e dai confini del settore al mare magnum del pop. In un momento in cui trionfano la virtualità dell’informazione e la rivoluzione di internet, ciò che conquista davvero, ciò che smuove entusiasmi è l’autenticità. Ed è il cuore delle dinamiche contemporanee legate al fashion system. In Napoli Fashion on the road gli stilisti scendono letteralmente per strada in prima persona e prendono parte ad una sfilata con molti co protagonisti, entrano in una nuova e più completa narrazione che per chi la fruisce è molto più emozionante”.

In Napoli Fashion on the road c’è la moda come passione, colori, eleganza, colori, vita, ma soprattutto come riscatto di una città che ha già dimostrato di essere all’altezza delle grandi capitali della moda come Milano e Parigi”, conclude Cristiano Luchini.

In età arcaica, dove il tempo era quello ciclico e ricorrente della natura, l’uomo greco conservò a lungo il

privilegio di identificare nel verbo, la parola per eccellenza, la qualità più che il tempo dell’azione. Il tempo verbale “Aoristo” della lingua greca antica, significa proprio questo: “senza limiti”, senza inizio né fine. L’azione è puntuale e irripetibile, astratta da ogni tempo, il parlante non si pone nessuna domanda rispetto a essa. È semplicemente un’azione che si compie, senza considerarne le conseguenze, colta nella sua essenza, nel suo scatto fotografico, senza prima e senza dopo. È in questo animo filosofico e spirituale, che si cala il progetto Napoli Fashion on The Road ©, abbracciando umilmente questa struggente visione della vita proposta dai greci: siamo qui, adesso e viviamo, amiamo, ridiamo, piangiamo e lottiamo, in questo caso per la città di Napoli e per la regione Campania. Tutto ciò attraverso l’approccio operativo “fluido” che oggi il web ci consente di avere, e la non convenzionalità delle idee proposte in campo.

Il progetto Napoli Fashion on the road gode del patrocinio del Comune di Napoli.

 

Maria Cava

 

14 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *