MICHELE ROSIELLO, L’INGEGNERE GESTIONALE FRA GOMORRA E L’ISOLA DI PIETRO

di Carmen Romano

Tutti lo conosciamo come il bel commissario Alessandro Ferras, tra i protagonisti di L’Isola di Pietro, la serie televisiva con Gianni Morandi, ma Michele Rosiello è sicuramente uno degli attori più promettenti della fiction italiana e lo sta dimostrando fiction dopo fiction.

Nasce a Napoli e si laurea presso l’Università Federico II di Napoli in “Ingegneria Gestionale della Logistica e della Produzione” per poi specializzarsi in “Magistrale in Ingegneria Gestionale”, quindi ha deciso di muovere di pari passo la sua preparazione, insieme al suo charme.

E proprio in parallelo all’Università, che coltiva la passione per il Cinema e comincia a studiare recitazione nella sua città natale, fino a quando decide di proseguire gli studi a Roma.

Qui nel 2011 l’incontro importante, la selezione da parte di Elio Germano, Valerio Mastandrea e Laura Muccino per prendere parte al corso di recitazione della neonata Scuola d’Arte Cinematografica Gian Maria Volonté.

Durante gli studi lavora in diversi cortometraggi, fino a quando viene scelto da Ettore Scola per interpretare il ruolo di “Agenore Incrocci” nel film “Che strano chiamarsi Federico”, presentato alla 70esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

Comincia così la sua strada verso la televisione, che nel 2015, lo porta nella seconda stagione di Gomorra – La serie, diretto da Stefano Sollima e Francesca Comencini. Qui interpreta Mario Cantapane, autista della boss Scianel (interpretata da Cristina Donadio) e amante di Marinella (interpretata da Denise Capezza).

Un ruolo molto diverso dal vero Michele Rosiello, in quanto già la capigliatura rasata a zero lo discosta dal suo essere quotidiano che invece ritrova nel 2017, quando sbarca su Canale 5 nei panni del commissario Alessandro Ferras, uno dei protagonisti de L’Isola di Pietro, serie TV di Canale 5 diretta da Umberto Carteni, ruolo che ancora interpreta nella seconda serie, per la regia di Giulio Manfredonia e Luca Brignone. 

Il suo personaggio, fidanzato con Elena (interpretata da Chiara Baschetti), figlia del Dottor Pietro (interpretato da Gianni Morandi), sta raccogliendo sempre più consensi nella serie e Michele (un timido tenace che sogna gli action movie all’americana), in questa seconda serie, sembra essere diventato un po’ il fratello maggiore per tutti i nuovi arrivati del cast.

Conosce personalmente centimetro per centimetro di Carloforte (dove è girata la fiction), il che gli ha permesso di fare un po’ da Cicerone con tutti i nuovi arrivati.

Intanto la serie, la domenica sera continua a “tenere testa” alla forte concorrenza di trasmissioni come il domenicale di Fabio Fazio, Le Iene e le partite di campionato.

Lascia un commento