MARIANO BRUNO. Da comico di Made in Sud a pittore

Inaspettatamente Mariano Bruno. Disarmante, umano, tenero, artista. C’era da aspettarsi simpatico ma ci saremmo persi tutto il resto. Perché Bruno è di quelli che affilano i pennelli alle 5 del mattino. Spogliato per qualche giorno delle vesti di Made in Sud, Mariano Bruno ha dato sfogo al rovescio di sé nella bipersonale Dalla testa ai piedi organizzata con la pittrice Rosanna Avenia (lui si è occupato di “disegnare le parti inferiori del corpo” e lei quelle superiori) a Castel dell’Ovo di Napoli. “La venerazione per le gambe – racconta – è solo esaltazione di una parte del corpo che ci induce al moto e ci spinge in avanti“.

Mariano Bruno si avvicina alla pittura due anni fa. “Nella periferia orientale del napoletano le botteghe organizzano laboratori e decisi di prenderne parte“. La mostra rientra in un progetto itinerante che toccherà anche Roma e Milano, unendo Nord e Sud in un fil rouge in nome dell’arte.

 

Francesca Cicatelli

 

Ti interessa questo articolo?

Scarica il n.8 di luglio dal sito www.magazine3d.it oppure acquista la tua copia presso il punto vendita Idea Bellezza Grandi Profumerie più vicino a te. Troverai la versione integrale di questo articolo e 100 pagine di interviste, inchieste e approfondimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *