La mia numero 13

Era il 2015… Finito il primo raduno a Sorrento, la voglia di viaggiare oramai era tornata  più di prima. È così pensai di fare un passo successivo, direi obbligato per chi vuole  fare tanti chilometri di viaggio, e cioè una nuova moto, naturalmente sempre Harley, che mi permettesse fare tanti km di viaggio con poche fermate.
Ormai per la mia lei, classe 94, con i suoi 21 anni era tempo di riposo.

È così a dicembre mi recai nuovamente alla Concessionaria Harley Davidson di Agnano (Napoli) per trovare la mia prossima compagna di viaggio. Anche in quel caso c’era una nuova lei che aspettava me, anche se c’erano già dei corteggiatori!
Era la numero 13, una FatBoy grigia perla con tre strisce lungo paraurti e serbatoio di colore blue, bianco e rosso, classe 2008 ma tenuta eccellentemente dal proprietario precedente, con poco più di 10.000 km.
Era lei! Con lei avrei fatto i futuri viaggi.
È così firmai il contratto di acquisto concordando il pagamento e ritiro entro maggio.
Nel frattempo l’inverno era lungo, così come era lunga l’attesa per la nuova hd.
È così nel iniziai a socializzare con il mondo Facebook, facendo tante  conoscenze ed entrando in molti gruppi Bikers, soprattutto harleysti.
Avevo anche creato un concorso denominato FASHION DAY.
Dopo un po’, essendo molto seguito sui social, mi chiesero di diventare amministratore di un gruppo con altri Bikers: qui avevo il piacere di condividere alcuni raduni ed eventi con gli altri amministratori, anche’essi harleysti, con i quali a tutt’oggi dopo alcune vicende che hanno diviso le nostre strade social siamo ancora in contatto, e con alcuni dei quali  ci vediamo in giro per l’Italia e per L’Europa.
Tra i tanti personaggi di quel periodo (inverno 2015-2016) ricordo gli amministratori del gruppo biker di Facebook:
Innanzitutto Irene Mercadante conosciuta meglio con il nickname “piccola peste e Trilli” anche lei molto attiva in quel periodo sui social, iscritta al chapter Hog Route 76 di Jesi, una ragazza molto tenace che le cose non te le mandava a dire, originaria di Polignano a Mare e con la passione per i viaggi e l’harley.
Poi Patrizia Marangoni, donna dal carattere forte, non a caso con il nickname “Ice”,   di origine Veneta e donna dal carattere lady biker.
E ancora Lucia il Vento, nickname “Lady Wind”, di origine romana, molto diplomatica nei rapporti  e anch’ella lady biker.
Così durante le giornate invernali nel tempo libero postavo foto del mio concorso Fashion Day, in attesa del prossimo viaggio.
Poi finalmente arrivò maggio: non vedevo l’ora di ritirare la mia nuova lei, meglio conosciuta come la Numero 13!
La integrai con alcuni accessori, come la borsa laterale, portaborse e schienale, e mi guardai intorno per organizzare i prossimi viaggi.
Era iniziata finalmente la stagione estiva… 

Lascia un commento