Ischia: regina del turismo termale e non solo

Ischia, definita anche l’isola verde sia per la sua vasta vegetazione che per il colore particolare ed unico delle rocce di tufo, è l’isola più estesa e popolata del Golfo di Napoli. Occupa da millenni una posizione di rilievo sulle rotte di navigazione nel bacino centrale del Mediterraneo e, in particolare, i Greci d’Eubea decisero di realizzarvi il primo insediamento durante la loro colonizzazione dell’Occidente, nell’ottavo secolo avanti Cristo. È divisa in sei Comuni: Ischia, Casamicciola Terme, Lacco Ameno, Forio, Serrara Fontana, Barano. Ognuno di questi municipi, che si susseguono geograficamente nel tour insulare, è identificato come una stazione termale di cura e soggiorno, per esprimere le peculiarità storiche del territorio, che sono legate alla ospitalità nel segno del benessere. Infatti, è proprio a Casamicciola che nel 1600 è iniziata la prima forma di turismo termale, oggi ampiamente diffusa ed apprezzata in gran parte del mondo.

Una caratteristica secolare che si è evoluta negli ultimi decenni con la realizzazione – lungo la costa – di splendidi parchi e giardini balneo-termali, i più conosciuti dei quali sono i Giardini Poseidon, le terme del Negombo e la fonte delle Ninfe di Nitrodi. Vere e proprie oasi naturalistiche, dove ogni anno numerosi turisti si riversano per rigenerare mente e corpo nelle acque dalle proprietà terapeutiche.

Ma Ischia non è solo terme. È un’isola molto vasta che offre diverse tipologie di vacanza, adatta un po’ a tutti.

Accontenta i gusti dei turisti in cerca di vacanze attive, grazie ai numerosi sentieri escursionistici che arrivano fino alla cima del Monte Epomeo, il punto più alto dell’isola, dal quale è possibile ammirare una veduta mozzafiato su tutto il Golfo Circostante o ancora i punti in cui è possibile fare snorkeling ed ammirare effetti geologici davvero sorprendenti. Sull’isola, inoltre, grazie alla sua natura vulcanica, è presene il fenomeno dei pizzi bianchi, molto simile ai Camini delle Fate in Cappadocia.

Ischia è perfetta anche per chi cerca semplicemente una vacanza di mare, grazie alle sue numerose spiagge diffuse lungo tutto il perimetro dell’isola o ancora chi preferisce una vacanza culturale.

Attraverso una visita al castello Aragonese, che sovrasta imponente Ischia Ponte, è possibile risalire al passato dell’isola ed alle numerose vicende storiche in cui è stata coinvolta.

Anche chi ama la buona tavola ed il vino di qualità non resterà deluso dall’isola partenopea.

Ad Ischia sono presenti oltre 300 ristoranti di cui ben 2  stellati dove è possibile assaporare l’enogastronomia della Campania a livelli eccelsi.

Gli amanti del buon vino possono apprezzare invece la bellezza delle sue vigne ed organizzare dei tour guidati con degustazione. Non a caso, è proprio sull’isola d’Ischia che nel 1962 è nata la prima denominazione di origine controllata per il Biancolella.

E poi, c’è il piacere di passeggiare nei piccoli borghi che hanno ispirato il poeta Pablo Neruda, il regista Luchino Visconti ed il grande enologo Luigi Vernelli.

Insomma, una vacanza completa su un’isola dal fascino indiscusso.

Anna Pernice
www.travelfashiontips.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *