Easy marketing

MARKETING & PROFESSIONI IN #3D

a cura di Gianni Tomo, dottore commercialista e consulente aziendale

Che cosa è il marketing applicato alle professioni?

Con questa rubrica cercheremo di avvicinarci con semplicità alle tematiche del marketing e magari approfondirle partendo dalle cose più semplici per poterne comprendere appieno il suo significato, importanza, valore per la persona, per il mercato e i contesti che ci circondano e magari, aiutarci in poche mosse a mettere in atto la nostra piccola strategia.

Marketing è un termine di per sè affascinante, che evoca dinamismo, attrattività, propositività. Ma è anche facilmente confondibile – e ahimè infatti troppo confuso – con la “pubblicità” che, semmai, ne è uno degli aspetti, fondamentali che tuttavia non fa parte delle sue determinanti principali.

In questa rubrica cercheremo di parlarne in termini molto accessibili e concreti.

Iniziamo subito con il fugare alcuni luoghi comuni che sono anche errori di fondo. Per marketing, secondo un definizione molto condivisa possiamo ritenere l’insieme delle strategie e metodologie per la creazione e lo sviluppo della domanda dei propri beni e servizi.

Da questa definizione si ricava un primo aspetto sostanziale: il marketing è palesemente una azione – volontaria o involontaria – ma sempre posta in essere da un soggetto per proporre e per proporsi ai suoi interlocutori. Da questa riflessione arriviamo immediatamente ad un altro punto fondamentale: fare marketing significa “promuovere” se stessi, i propri prodotti o servizi ai nostri interlocutori. Ciò significa che, banalmente, nel relazionarci con gli altri, facciamo marketing di noi stessi anche nelle relazioni interpersonali, familiari, amicali e quindi non solo imprenditoriali e commerciali.

A questo punto prende corpo e concretezza l’affermazione di cui prima si accennava, e cioè che la pubblicità è solo un aspetto del marketing. La teoria classica individua alcuni elementi che diventano primari in questo discorso e che, dall’ormai mitico guru della materia, Philip Kotler, sono stati sintetizzati nell’acronimo delle quattro P: Product, Price, Place Promotion. Per l’appunto il Prodotto che vogliamo proporre, il Prezzo al quale desideriamo collocarlo, il Luogo/Place in cui pensiamo di distribuirlo, la Promozione che vogliamo effettuare. Dopo questa breve introduzione, vedremo nelle prossime puntate come applicare il marketing alla nostra vita quotidiana e in particolare alle attività negli studi professionali.

Lascia un commento