Diario di Cannes giorno 5: applausi per Fortunata di Castellitto e red carpet inaspettato per Nicole Kidman

Caldo a Cannes: è arrivata l’estate e anche sul red carpet la temperatura aumenta. Protagonista del tappeto rosso del quinto giorno, Nicole Kidman che, inattesa, ha sorpreso i fotografi unendosi al resto del cast di How to Talk to Girls at Parties. Solare in uno stravagante abito Rodarte, ricoperto di pailettes argentate e bordato di rouches e balze, ha affiancato l’altra protagonista del film, Elle Fanning, in lungo, un nude look firmato Gucci in tulle ricamato con lo strascico bordato di fiori gialli. Con loro il regista John Cameron Mitchell e l’autore Neil Gaiman.

Intanto, nella sezione Un certain Regard, ha debuttato Fortunata, regia di Sergio Castellitto, scritto da Margaret Mazzantini. Un film a metà: interessante nelle premesse e nella presentazione di personaggio femminile difficile, che ricorda la bellissima Italia – in senso umano -, interpretata da Penelope Cruz in Non ti muovere. Il film si perde nello sviluppo, pur avvalendosi di un ottimo cast: da Jasmine Trinca a Stefano Accorsi e Alessandro Borghi. Il paragone a Mamma Roma non sussiste e il vero neo del film è nella scrittura, esagerata fino a diventare volgare e sguaiata. Cercare di stupire non è sempre la via giusta, ma la pellicola merita un plauso per aver cercato una strada diversa. E il pubblico di Cannes ha premiato l’intenzione. Ricordiamo che, in Italia, Fortunata è già al cinema da sabato 20 maggio.

Voto: # # 1/2

Il quinto è stato anche il giorno dell’altro film prodotto da Netflix, il verboso The Meyerowitz Stories (New and Selected) di Noah Baumbach con Dustin Hoffman, Adam Sandler e Ben Stiller. Nessuna polemica pervenuta.

Curiosità: Il cinema invade totalmente Cannes nel periodo del Festival. Lo dimostrano le tante proiezioni all’aperto nei diversi quartieri della città, che ieri sera hanno intrattenuto il pubblico, accorso rigorosamente in abito da sera.

Emma Di Lorenzo

 

Guarda La gallery

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *