Il cioccolato fa bene sempre!

Da numerose ricerche sono emersi gli innumerevoli benefici del cioccolato:

  • Migliora il metabolismo: I grassi monoinsaturi del cioccolato sono noti per accelerare il metabolismo e quindi a bruciare le calorie più velocemente.
  • Controlla l’appetito: mangiare cibi ricchi di zuccheri rende il nostro corpo resistente all’insulina, causando la produzione di adrelina che è un ormone che aumenta l’appetito.
  • Riduce le infiammazioni: il flavanolo contiene anche proprietà anti-infiammatorie. Le infiammazioni sono collegate all’aumento della resistenza all’insulina, la quale interferisce con l’appetito e con gli ormoni che regolano il metabolismo. Consumare del cioccolato aiuta a prevenire e a riparare il danno cellulare causato da un’infiammazione.
  • Aiuta l’esercizio fisico: il cioccolato è ricco di magnesio che ci da forza e favorisce quindi l’attività fisica.
  • Riduce lo stress: le persone stressate solitamente tendono a mangiare più del dovuto. Lo stress infatti provoca l’aumento del cortisolo, un ormone steroideo che aumenta l’appetito e ci fa mangiare di più. Mangiare il cioccolato invece accresce il livello di serotonina ed endorfina che sono delle sostanze che migliorano l’umore ed alleviano lo stress.
  • I flavonoidi contenuti nel cioccolato fondente aiutano a proteggere la nostra pelle dai dannosi raggi UVprovenienti dal sole, soprattutto in estate.
  • Contiene grassi buoni: il cioccolato contiene grassi saturi che sono considerati i “grassi buoni” in quanto fanno perdere peso. Essi sono l’acido oleico, l’acido stearico e l’acido palmitico. L’acido stearico si trasforma in acido oleico, il quale abbassa il livello di colesterolo.
  • Il cioccolato contiene i polifenoliche hanno un effetto positivo sul nostro senso di benessere. Il cacao contiene anche la anandamide, un lipide chiamato anche “la sostanza della beatitudine”.
  • Migliora la circolazione sanguigna, quindi di conseguenza anche il flusso di sangue che perviene alla retina. In tal modo aumentano le capacità visivedel soggetto.

 

Dott.ssa Maria Giovanna Tammaro – Nutrizionista

 

Lascia un commento