15mila presenze al Mates Festival tra musica, sport e videogame

Gli organizzatori puntano già alla nuova edizione

I dati ci danno ragione e ci danno la forza di riproporci, il prossimo anno, come raduno annuale dei giovani nella capitale del mediterraneo”, assicurano gli organizzatori WonderManage, Nmk e Med Music Corporate che hanno scommesso sul pubblico napoletano totalizzando ben 15mila presenze. Musica, incontri, sport, videogame, migliaia i teenager che hanno risposto al richiamo del Mates Festival che ha colorato il Parco dell’Ippodromo di Agnano per una tre giorni dedicata ai giovani in nome dell’amicizia.

Un evento che non ha precedenti a Napoli organizzata da chi vive questa città, un’operazione coraggiosa nel Sud Italia, che ha consentito a tanti ragazzi di incontrarsi, conoscersi, applaudire i loro miti” ha commentato Antonio Ciotola. I fan accorsi hanno potuto incontrare i Mates, youtubers da milioni di fan, scattarsi un selfie con il mitico Genny Savastano di Gomorra – La serie, l’attore Salvatore Esposito, che ha presentato il suo libro Non volevo diventare un boss, oppure fare due tiri a canestro con il campione Nba Marco Belinelli, che ha parlato della sua biografia Poker Face.

Il pubblico di teenager ha applaudito ai live dei rapper del momento Sfera Ebbasta e Izi e gli amatissimi The Kolors, che hanno presentato alcuni brani del loro ultimo album You.

In serata, un pubblico più adulto, ha ballato con i super dj Axwell&Ingrosso che per la prima volta, nella loro carriera, hanno concesso il bis mostrando una bandiera tricolore a simboleggiare l’amore per il nostro Paese. Ed ancora Daddy’s Groove ed il mitico Bob Sinclar tra musica e giochi di luce, tutti presentati da Fabio De Vivo, speaker radiofonico, conduttore e autore tv.

A rompere gli schemi sul palco Pio&Amedeo, il duo comico record di ascolti con la trasmissione Emigratis su Italia1, che ha chiuso in bellezza il festival con esilaranti incursioni, autografi e selfie. Grande spazio anche a giovani stelle come Claudia Megrè, Anfisa Letyago, Mindshake, Promise Land e Tony Touch.

Insomma una tre giorni ricca e divertente che ha chiuso le porte con un bilancio positivo e la promessa di una nuova edizione.

Valeria Aiello

Guarda la Gallery

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *